28 Novembre 2020

W3Schools

Rispondi a: Dopo il danno anche la beffa..

Home Diritti del lavoro Licenziamenti Dopo il danno anche la beffa.. Rispondi a: Dopo il danno anche la beffa..

#10095
Sindacato-Networkers.itSindacato-Networkers.it
Amministratore del forum

Buongiorno,

contrariamente ai contratti a tempo indeterminato, i contratti a tempo determinato prevedono che l’indennità di malattia sia proporzionata ai periodi lavorati e non è più dovuta una volta scaduto il termine. In pratica, la scadenza non può essere spostata alla fine della malattia (salvo, ovviamente, un diverso accordo delle parti) e una volta scaduto il contratto l’indennità non è più dovuta, né dall’Inps né dal datore di lavoro.

Piuttosto le consiglio di rivolgersi a un patronato Ital Uil per verificare se ha la possibilità di accedere all’indennità prevista nei vari decreti del governo o accedere al sito Inps da qui: https://www.inps.it/nuovoportaleinps/default.aspx?itemdir=54141

Le auguro una pronta guarigione!

Saluti,

Mario