Rispondi a: Licenziamento volontario o aspettativa

Home Diritti del lavoro Domande frequenti Licenziamenti Licenziamento volontario o aspettativa Rispondi a: Licenziamento volontario o aspettativa

#7268
Sindacato-Networkers.it
Sindacato-Networkers.it
Amministratore del forum

Buongiorno,

distinguiamo le cose, come riporta l’Inps:

  • il congedo di maternità prevede un periodo di assenza obbligatorio dal lavoro durante la gravidanza della lavoratrice e i primi mesi di vita del bambino.
  • I congedi parentali sono periodi di astensione facoltativa dal lavoro che consentono ai genitori lavoratori di beneficiarne per l’assistenza e l’educazione dei figli. Il congedo parentale può essere fruito dai genitori per un periodo complessivo non superiore a 10 mesi, elevabile ad 11 nel caso in cui il padre si assenti per almeno tre mesi, entro gli 8 anni del bambino.

In sintesi, si tratta di due istituti previdenziali da richiedere in periodi diversi e si sommano uno dopo l’altro.

L’indennità di congedo non spetta a:

  • genitori disoccupati o sospesi;
  • genitori lavoratori domestici;
  • genitori lavoratori a domicilio.

Per quanto mi compete, non ci sono controindicazioni. Il consiglio migliore che posso darle è di sentire anche un patronato (Ital UIL, se vuole) della sua città che hanno tutte le informazioni complete e aggiornate relative alla richiesta di congedo parentale e di maternità.

Cordialmente,

Mario