abbandono posto di lavoro

Home Diritti del lavoro Domande frequenti Licenziamenti abbandono posto di lavoro

Questo argomento contiene 3 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Sindacato-Networkers.it Sindacato-Networkers.it 4 mesi, 1 settimana fa.

  • Autore
    Articoli
  • #8199
    Avatar
    Damessiro
    Partecipante

    Sono inquadrato come 5 livello, e lavoro in questo albergo da 5 mesi.

    Quindi ricapitolando, ho una forte tendinite che mi tormenta di notte e non riesco a riposare bene e ne a lavorare bene, non cè rispetto degli orari di lavoro (lavoro di media 300 ore al mese), la struttura non rispetta i parametri di salute e sicurezza, tipo presenza di estintori, coperta termica ecc… I parametri Haccp non sono neanche presi in considerazione se non dal sottoscritto, per non parlare del sistema di aspirazione che non funziona per niente (quindi condizioni di microclima pessime) e prendendo in considerazione tutti questi fattori mi sembra assurdo che una persona non possa abbandonare il posto di lavoro e oltre tutto sono cinque mesi che chiedo copia firmata del contratto che ancora non mi è stata consegnata.

    Cmq considerando il fatto che io sia penalizzato per abbandono del posto di lavoro, apparte la trattenuta dell’ultimo stipendio e del tfr avrei altre sanzioni?

    grazie e cordiali saluti

    • #8202
      Sindacato-Networkers.it
      Sindacato-Networkers.it
      Amministratore del forum

      Buongiorno,

      fermo restando quanto scritto dalla mia collega in precedenza, credo non ci siano altre ripercussioni economiche oltre a quelle che lei ha scritto, salvo un eventuale ricorso legale da parte dell’azienda nei suoi confronti se ci sono, a seguito della sua assenza dal posto di lavoro, eventuali danni organizzativi/economici o di altra natura che ostacolano la normale prosecuzione delle attività di lavoro per l’azienda.

      Valuti pure una dimissione per giusta causa, se i problemi da lei riscontrati sono verificabili e supportati da eventuali testimonianze.

      Con questo tipo di dimissioni, se l’azienda non gliele contesta e quindi dovrà dimostrarle come scritto sopra, ha la possibilità di usufruire dell’indennità di disoccupazione Naspi.

      In ultimo, le consiglio di sentire i nostri colleghi della UILTuCS presenti nella città dove lavora. Trova i contatti cliccando sulla mappa blu dell’Italia presente sul lato destro di questa pagina.

      Saluti,

      Mario

  • #8169
    Sindacato-Networkers.it
    Sindacato-Networkers.it
    Amministratore del forum

    Salve Damessiro,

    nel CCNL del Turismo l’operio di Stabilimento Balneare può essere inquadrato sia al 5°liv. che al 6°liv., nessuno dei due livelli prevede lo chef di cucina. Per rispondere compiutamente bisogna sapere da quanto tempo lavora presso lo stabilimento e l’inquadramento preciso.

    Tenga presente che l’abbondono del posto di lavoro o l’assenza ingiustificata, prevede in ogni caso, delle sanzioni economiche e dei provvedimenti discplinari.

    Saluti, Gioia

  • #8168
    Avatar
    Damessiro
    Partecipante

    Salve,

    vorrei sapere in cosa si va incontro abbandonando il posto di lavoro, sono uno chef di cucina, l’inquadramento contrattuale è “operaio stabilimento balneare”, lo stipendio forfettario. Le mie condizioni fisiche e mentali mi stanno spingendo ad andarmene senza preavviso, a che tipo di sanzioni andrei incontro comportandomi in questo modo?

    Grazie e cordiali saluti

     

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.