Aspettativa per disagio lavorativo

Home Diritti del lavoro Domande frequenti Leggi-CCNL-Sentenze Aspettativa per disagio lavorativo

Visualizzazione 1 filone di risposte
  • Autore
    Articoli
    • #8580
      Sindacato-Networkers.itSindacato-Networkers.it
      Amministratore del forum

      Buongiorno,

      capisco il suo disagio e mi spiace della sua condizione lavorativa.

      Le consiglio di rivolgersi ai nostri colleghi della UILTuCS presenti nella città dove lavora per capire come poter risolvere questa situazione secondo il buon senso delle parti.

      Purtroppo l’aspettativa deve essere richiesta per motivi ben precisi.

      Sulla mappa blu dell’Italia presente in questa pagina, può trovare i riferimenti degli uffici più vicini a lei.

      Saluti,

      Mario

    • #8567
      Avatarserendi
      Partecipante

      Salve,
      due anni fa circa sono stato assunto in un’azienda informatica come apprendista.
      Al colloquio mi è stato detto con quale cliente avrei lavorato e che sarei stato inserito in una  Business Unit (che indicherò con BU1)  in cui le persone sarebbero state spostate spesso su progetti diversi ed interessanti.

      Una volta assunto in azienda, mi sono reso conto che il cliente col quale lavoro apparteneva ad una Business Unit differente (che indicherò con BU2) , e mi è stato detto che io ed altri colleghi eravamo in prestito per mancanza di lavoro nella seconda Business Unit (BU2).

      Col passare del tempo i colleghi della Business Unit(BU1) , di assunzione si sono dimessi,  sono rimasti in pochissimi e con scarse attività, mentre io al termine dell’apprendistato sono stato spostato d’ufficio nella seconda Business Unit(BU2) , lavorando sempre con lo stesso cliente.

      Alcuni mesi fa ci sono stati dei colloqui singoli con i lavoratori della prima Business Unit (BU1)  per proporre un trasferimento da una BU all’altra ( da BU1 a BU2) , ma io sono l’unico dipendente ad essere stato trasferito senza il suo consenso nonostanti lavorassi più degli altri.
      Ho fatto presente al personale dell’azienda cosa mi fosse stato detto al colloquio di assunzione ma sembra che vogliano indispettirmi e lasciarmi nella BU2.
      Nel mio gruppo di lavoro si lavora male, e mal sopporto un collega, tanto che alcuni colleghi mi hanno da poco tempo riferito che quelli che, in passato, lavoravano al mio posto di me hanno tutti chiesto di essere spostati.
      Personalmente mi sento truffato perchè avrei dovuto lavorare su progetti ad alto contenuto tecnologico e così non è stato. Ritengo di aver subito un danno professionale e non solo.
      Posso rivalermi in qualche modo? Non riesco più a lavorare serenamente, potrei chiedere un periodo di aspettativa per grave disagio lavorativo non consistente in malattia (CCNL Confcommercio Distribuzione e  Servizi)?

      Grazie mille

      • Questo argomento è stato modificato 3 weeks, 2 days fa da Avatarserendi.
Visualizzazione 1 filone di risposte
  • Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.