Busta paga mensilizzata e ore che non coincidono

Home Diritti del lavoro Domande frequenti Orario di lavoro Busta paga mensilizzata e ore che non coincidono

Questo argomento contiene 3 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Sindacato-Networkers.it Sindacato-Networkers.it 5 mesi, 2 settimane fa.

  • Autore
    Articoli
  • #6489

    Giuliap
    Partecipante

    La ringrazio moltissimo per la risposta, io e una mia collega abbiamo già preso appuntamento con l’ufficio vertenze della nostra città, spero che portando tutti i documenti del caso sappiano darmi una risposta.

    Una buona serata

    • #6493
      Sindacato-Networkers.it
      Sindacato-Networkers.it
      Amministratore del forum

      Benissimo.

      Si è rivolta ai colleghi della UILTuCS della sua città?

      Cordialmente,

      Mario

  • #6486
    Sindacato-Networkers.it
    Sindacato-Networkers.it
    Amministratore del forum

    Buonasera Giuliap,

    è evidente che le ore in più debbano essere retribuite.

    Tuttavia è necessario sapere se lei abbia sottoscritto clausole elastiche o flessibili che determinano diverse possibilità per quantificare l’effettiva retribuzione (vedi qui https://www.ebinter.it/allegati/cd3/contenuti/articoli/art85.htm).

    Nel caso di fallimento dell’azienda i lavoratori sono tra i creditori con diritto di precedenza nella restituzione delle somme non percepite.

    In ogni caso il credito va richiesto, quindi sarebbe opportuno fin d’ora rivolgersi all’ufficio vertenze del sindacato o comunque ad un legale per le necessarie iniziative.

    Può trovare il nostro ufficio più vicino a lei nella mappa blu dell’Italia presente in questa pagina o, se mi scrive la città dove lavora, le indicherò volentieri un nostro recapito.

    Cordialità,

    Mario

  • #6482

    Giuliap
    Partecipante

    Buonasera,

    scrivo per una serie di dubbi in merito al mio attuale contratto. Sono inquadrata come Aiuto Commessa livello 6 CCNL commercio part-time misto 20 ore settimanali a tempo determinato.

    A novembre 2017 l’azienda per cui lavoravamo ci ha venduti ad un’altra azienda che ha mantenuto i medesimi contratti e medesimo personale, tuttavia il precedente datore di lavoro ci pagava sulla base delle ore effettivamente lavorate (ad esempio, se un mese capitavano 90 ore e un mese 86, erano esattamente le ore ordinarie che si trovavano nel cedolino), mentre l’azienda attuale adotta la busta paga mensilizzata, pertanto nel mio caso mi vengono retribuite 84 ore mensili. Però in dicembre e gennaio ho lavorato più delle 84 ore (3 a dicembre e 7 a gennaio per un totale di 10), volevo sapere come e se queste ore vengono retribuite dato che non capita mai in un mese di fare meno di 84 ore e il mio contratto è a tempo determinato. Oltretutto è molto probabile che a brevissimo l’azienda dichiari fallimento, è possibile in qualche modo tutelarsi e richiedere il pagamento di queste ore? Grazie in anticipo

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.