cambio orario di lavoro o obbligo straordinario

Home Diritti del lavoro Domande frequenti Orario di lavoro cambio orario di lavoro o obbligo straordinario

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Sindacato-Networkers.it Sindacato-Networkers.it 2 settimane, 2 giorni fa.

  • Autore
    Articoli
  • #6249
    Sindacato-Networkers.it
    Sindacato-Networkers.it
    Amministratore del forum

    Buonasera Registrato68,

    la legge prevede che si possano fare fino a 48 ore di lavoro settimanali, straordinari inclusi. Tuttavia bisogna considerare se la contrattazione collettiva e/o aziendale prevedano diversamente per la gestione di picchi di lavoro durante determinati periodi dell’anno.

    In generale, l’azienda può definire la gestione dell’orario a seconda dei bisogni organizzativi/aziendali.

    Le consiglio a questo punto di rivolgersi a una rappresentanza sindacale della sua azienda che immagino sia presente vista la numerosità dei dipendenti.

    In alternativa, se mi scrive la città dove lavora, posso indicarle un ufficio della UILM più vicino a lei.

    Cordialità,

    Mario

  • #6242

    Registrato68
    Partecipante

    Buongiorno,

    sono un impiegato livello 5S metalmeccanico di una azienda con circa 600 dipendenti.

    Da accordi interni, l’orario di lavoro per gli impiegati è con entrata 7.30-8.30 con conteggio al minuto ed un’ora di pausa. Il mio ufficio è l’assistenza telefonica, e siamo in 7 impiegati, e per una richiesta di disponibilità di molto tempo fà (ma non c’è nessun accordo scritto in merito), a turno (solamente 6 di questi 7) copriamo l’ufficio fino alle 18.00. Ora il responsabile del mio ufficio ci ha comunicato che da gennaio dovremo coprire l’ufficio fino alle 18.00 in 2 persone, e quindi vorrebbe dire una settimana su 3. Volevo porre 2 quesiti: 1) anche se è vero che non ci si può rifiutare di effettuare straordinarie entro certi limiti (mi sa dire quali?), è possibile che sia richiesta l’effettuazione di straordinarie in modo così programmato e obbligatorio con tanto di tabelle settimanali? 2) possono modificare l’orario di lavoro solamente per 6 persone su 600 in modo unilaterale? e se anche fosse, fino in che termini? Mi spiego meglio…se possono modificare l’orario solo a noi 6, facendoci finire alle 18.00,  fra un po’ potrebbero modificarlo fino alle 19.00? e più avanti fino alle 23.00, e così via…..fino a dove siamo obbligati ad accettare?

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.