CCNL Turismo – Indennità Sostitutiva Preavviso

Home Diritti del lavoro Domande frequenti Licenziamenti CCNL Turismo – Indennità Sostitutiva Preavviso

Questo argomento contiene 4 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Avatar Enrico 2 mesi fa.

  • Autore
    Articoli
  • #8129
    Avatar
    Enrico
    Partecipante

    Ok,grazie.

    Per quanto riguarda il “passaggio” dal CCNL indicato nella lettera d’assunzione a quello indicato nella lettera di licenziamento contatto la sede UIL della mia città.

    Cordiali saluti.

  • #8128
    Sindacato-Networkers.it
    Sindacato-Networkers.it
    Amministratore del forum

    Il comma 4 dell’articolo 194 (conservazione del posto) del Ccnl dei pubblici esercizi e ristorazione recita così: “Qualora allo scadere del periodo per il quale è obbligatoria la conservazione del posto, il personale non possa riprendere servizio per il protrarsi della malattia, il rapporto di lavoro si intenderà risolto con diritto all’intero trattamento di fine rapporto ed a quanto altro dovuto, esclusa l’indennità sostitutiva di preavviso”.

    Quindi è vero.

    Però non avendo chiaro questo passaggio da un Ccnl all’altro, potrebbe valere la pena confrontarsi con un collega presente nella sua città per capire se ci sono gli estremi per impugnare il licenziamento.

    Saluti,

    Mario

  • #8127
    Avatar
    Enrico
    Partecipante

    Grazie mille per la risposta,

    ho contattato già l’azienda,quest’ultima asserisce che il contratto è quello Pubblici Esercizi Ristorazione Collettiva e Commerciale e Turismo ………………… in questo caso risponde a verità che nel mio caso di licenziamento per superamento del periodo di comporto non è contemplata nessuna indennità sostitutiva di preavviso?

    Grazie.

  • #8126
    Sindacato-Networkers.it
    Sindacato-Networkers.it
    Amministratore del forum

    Buongiorno,

    ha provato a chiedere se l’azienda ha fatto un cambio di applicazione del Ccnl applicato ai suoi dipendenti dal momento in cui è stato assunto?

    Perché in teoria dovrebbe fare fede il Ccnl presente sulla lettera di assunzione e tutti i suoi istituti come il preavviso, il comporto, ecc. ma il suo datore avrebbe dovuto comunicarvi (o ai sindacati, se presenti) un eventuale passaggio dal Ccnl Commercio al Ccnl Pubblici Esercizi.

    Per sicurezza, le consiglio comunque di far valutare la sua situazione contrattuale con i relativi documenti e il licenziamento a un collega della UILTuCS presente nella città dove lavora.

    Se mi scrive dove lavora, sarò lieto di indicarle i riferimenti utili. In alternativa, può cliccare trovarli sulla mappa blu dell’Italia presente su questa pagina.

    Cordiali saluti,

    Mario

     

  • #8125
    Avatar
    Enrico
    Partecipante

    Buongiorno,

    ho un contratto d’assunzione in cui è indicato testualmente ” trattamento economico e normativo ai sensi del vigente CCNL Commercio” datato aprile 2012.

    Ho ricevuto lettera licenziamento in cui è indicato testualmente “per superamento del periodo di comporto ai sensi dell’Art.194 Pubblici Esercizi Ristorazione Collettiva e Commerciale e Turismo”

    La mia anzianità di servizio è di 7 anni lavorativi, e avrei diritto a ricevere l’indennità sostitutiva di preavviso di 20 giorni.

    Il datore di lavoro nega la stessa in quanto replica che non è contemplata dal CCNL Pubblici Esercizi Ristorazione Collettiva e Commerciale e Turismo nel caso di licenziamento per superamento del periodo di comporto.

    Non sò se è vero ?..?…?……?………..e nel caso mi chiedo se si deve fare riferimento al CCNL Commercio indicato nella lettera d’assunzione o a quello indicato nella lettera di licenziamento Pubblici Esercizi Ristorazione Collettiva e Commerciale e Turismo”

    Grazie.

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.