Come comportarsi con un datore che richiede straordinari frequenti e esagerati

Home Diritti del lavoro Domande frequenti Orario di lavoro Come comportarsi con un datore che richiede straordinari frequenti e esagerati

Questo argomento contiene 3 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Sindacato-Networkers.it Sindacato-Networkers.it 3 mesi, 3 settimane fa.

  • Autore
    Articoli
  • #7950
    Sindacato-Networkers.it
    Sindacato-Networkers.it
    Amministratore del forum

    Salve Jeffrey,

    anche nel CCNL metalmeccanici è prevista la possibilità di utilizzare le ore eccedenti l’orario normale di lavoro, in un a cosidetta “Banca ore”.

    Bisogna fare accordo con azienda sulla base di quanto già previsto dal CCNl. Nessun problema di carattere legale. Il datore di lavoro pagherà le maggiorazioni e accantonerà le ore fatte dal lavoratore.

    Saluti, Gioia

  • #7944
    Avatar
    Jeffrey
    Partecipante

    Buongiorno,

    la ringrazio davvero per la risposta utile ed esaustiva.

    Se il contratto prevede straordinario pagato, sarebbe possibile proporre al datore di lavoro di sostituirlo con la “banca ore” e quindi col riposo compensativo? Se il datore fosse favorevole vi sarebbe qualche problema, dal punto di vista legale/contrattuale, ad effettuare tale modifica?

  • #7934
    Avatar
    Jeffrey
    Partecipante

    Il CCNL metalmeccanico afferma che “il lavoro straordinario deve aver carattere eccezionale” e limita gli straordinari a un massimo di 2 ore al giorno, 8 alla settimana e 250 all’anno. Se l’azienda ti costringe ad oltrepassare tali limiti si può parlare di vero e proprio sfruttamento? Come ci si può difendere?

  • #7937
    Sindacato-Networkers.it
    Sindacato-Networkers.it
    Amministratore del forum

    Buongiorno,

    il mio consiglio è in prima battuta di fare notare cordialmente al suo datore di lavoro quanto previsto dal Ccnl di riferimento.

    Qualora non si riesca a trovare accordo, le consiglio di rivolgersi a un rappresentante sindacale, se presente, nella sua azienda oppure ai colleghi della Uilm della città dove lavora.

    Qui trova i contatti: http://www.uilmnazionale.it/chi-siamo/contatti-territoriali/

    Saluti,

    Mario

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.