25 Giugno 2024

W3Schools

Contestazioni disciplinari

Home Diritti del lavoro Salute e Sicurezza Contestazioni disciplinari

Visualizzazione 3 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #6993
      Redazione
      Amministratore del forum

        Ecco i contatti della UILCOM Milano:

        Via Campanini 7 Milano
        tel. 02/671102601 – fax 02/671102650
        e-mail: uilcomlombardia@uilmilano.it

        E’ stato un piacere assisterla.

        Cordialmente,

        Mario

      • #6992
        abcd
        Partecipante

          Buonasera Mario

           

          La città dove lavoro è Milano, il ccnl è delle telecomunicazioni, sono stato assunto a ottobre 2009 con la legge 68/99.

          grazie 1000

           

        • #6990
          Sindacato-Networkers.it
          Amministratore del forum

            Buongiorno Abcd,

            visto i tentativi che ha già fatto e considerata la sua situazione, le consiglio vivamente di farsi assistere da un sindacato della sua categoria, così da poter avviare una conciliazione – in prima battuta – o eventualmente una vertenza, qualora l’azienda non venga incontro ai suoi bisogni.

            Incontrare un funzionario sindacale le consente inoltre di poter verificare bene la sua situazione lavorativa generale e capire se ci sono altre irregolarità sul luogo di lavoro e a livello contrattuale.

            Se mi scrive la città dove lavora e quale ccnl (contratto collettivo nazionale di lavoro) le applicano (lo trova scritto nella lettera di assunzione), posso indicarle l’ufficio più vicino a lei.

            Resto in attesa di riscontro e le auguro una buona giornata.

            Mario

          • #6988
            abcd
            Partecipante

              Buongiorno

              Lavoro per una nota azienda italiana dal 2009,  dal 2015 ho fatto la prima richiesta per passare ad altro ufficio , purtroppo mi ritrovo a lavorare in una situazione disagevole poiché – pur essendo in possesso di un documento rilasciato dal medico aziendale il quale impone delle limitazioni per evitare un sovraffaticamento fisico – sono costretto a sedere su uno sgabello in ferro per più di 8 ore, a chinarmi ripetutamente per fotocopie e andare in bagno attraverso una scala a chiocciola pericolante, ad essere obbligato a fare straordinario. Tale situazione mi ha portato a sentirmi male e da marzo 2018 mi trovo in malattia e a seguire programmi per la riabilitazione motoria, in questi mesi di malattia , il mio datore di lavoro mi ha inviato 8 contestazioni disciplinari, causandomi un forte stress anche a livello psicologico. la prima cosa che ho fatto è stato inviare segnalazione all’ispettorato del lavoro. ma nulla nessuna risposta.

              qualcuna sa dirmi cosa posso fare?

               

          Visualizzazione 3 filoni di risposte
          • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.