Contratto Commerciale, reperibilità obbligatoria?

Home Diritti del lavoro Domande frequenti Orario di lavoro Contratto Commerciale, reperibilità obbligatoria?

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Sindacato-Networkers.it Sindacato-Networkers.it 4 mesi, 1 settimana fa.

  • Autore
    Articoli
  • #6273
    Sindacato-Networkers.it
    Sindacato-Networkers.it
    Amministratore del forum

    Buongiorno Erty,

    1) Se la reperibilità è già prevista nella lettera di assunzione, si è obbligati a farla, ma non sapendo che tipo di reperibilità si intende, sarebbe opportuno precisare le modalità di compensazione e le turnazioni, nonché la possibilità in casi particolari di esonero dalla stessa. Deve rivolgersi alla struttura sindacale territoriale affinché prenda contatto con l’azienda. Come vengono retribuite le ore di reperibilità? E’ un forfait? Sono ore straordinarie? E’ un forfait mensile fisso a cui si aggiunge il pagamento dello straordinario per gli interventi realmente realizzati durante la reperibilità?

    Formalmente il limite degli orari di lavoro è quello previsto per le ore di straordinario dal CCNL relativamente agli interventi effettivamente operati (250 ore annue). Anche a questo riguardo è opportuno formalizzare la cosa attraverso l’intervento delle organizzazioni sindacali territoriali.

    Se mi scrive la città dove lavora, le indico un nostro ufficio più vicino a lei o può consultare la mappa blu dell’Italia che trova qui a fianco (se legge da computer) o sotto (se da mobile).

    Saluti,

    Mario

  • #6262

    erty
    Partecipante

    Ciao a tutti,

    con un contratto commerciale con inquadramento di 4 livello, l’azienda può imporre l’attività in reperibilità al di fuori dell’orario lavorativo?

    Il lavoratore, può rifiutarsi?

    Grazie a tutti

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.