contributi per indennità di preavviso e Naspi

Home Diritti del lavoro Domande frequenti Licenziamenti Jobs Act contributi per indennità di preavviso e Naspi

Taggato: , ,

Visualizzazione 3 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #9329
      Sindacato-Networkers.itSindacato-Networkers.it
      Amministratore del forum

      Buongiorno,

      no, devono considerati. Qui c’è pure la circolare Inps n. 263/1997 che lo specifica: https://www.inps.it/circolari/Circolare%20numero%20263%20del%2024-12-1997.htm

      Non so tuttavia se ci sono stati aggiornamenti o sentenze della Cassazione che abbiano cambiato le cose.

      Per questo sarebbe meglio sentire il patronato. Se non ha già contattato l’Ital Uil, le giro il sito web con tutti i riferimenti sul territorio: http://www.italuil.it/jsps/233/ALTRE_VOCI/234/Sedi_IT.jsp?id=234&regioni=*

      Spero possa risolvere presto il suo problema.

      Cordialità,

      Mario

    • #9328
      Avatarvic
      Partecipante

      Cioè secondo voi hanno ragione a non considerarli? ma sono sempre contributi versati e pagati…comunque ho chiesto a 2 patronati che si rifiutano di aiutarmi (ovviamente dietro pagamento) perchè l’apertura della naspi l’ho fatta (in epoca di coronavirus) on line…quindi non so piu’ a quale patronato chiedere…se avete un suggerimento….grazie mille

    • #9324
      Sindacato-Networkers.itSindacato-Networkers.it
      Amministratore del forum

      Buongiorno,

      sì, in effetti a prima vista dovrebbe essere giusto il principio.

      Tuttavia, in questi casi, le consiglio di rivolgersi a un patronato presente nella sua città così da verificare bene la sua posizione Naspi all’Inps e fare sempre tramite il patronato un’eventuale richiesta di rettifica.

      Cordialmente,

      Mario

    • #9287
      Avatarvic
      Partecipante

      Buonasera, l’inps non vuole riconoscermi come contributi atti a generare settimane di Naspi quelli versati dall’azienda per indennità di preavviso e nei quali ovviamente non ho mai preso Naspi. In altre parole sono stata licenziata a seguito di una riorganizzazione e mi è stata pagata appunto , con contributi, un ‘indennità di preavviso. Quando ho richiesto la prima  Naspi ho dichiarato l’indennità e quindi la Naspi è cominciata ad essermi riconosciuta dopo i 6 mesi di indennità. Ritrovato il lavoro  a termine di 12 mesi e dopo 8 mesi di Naspi (avevo diritto al massimo di 2 anni)  la stessa è decaduta. Ora dopo un anno, terminato il contratto, ho richiesto una nuova Naspi ma nei conteggi dei contributi non inseriscono i contributi di indennità di preavviso (per rientrando nei 4 anni di contribuzione). E’ giusto? Ho chiesto la stessa cosa all’INPS ma non rispondono,,,,,grazie mille di ogni aiuto

      • Questo topic è stato modificato 3 settimane, 4 giorni fa da Avatarvic. Motivo: maggior visibilità
Visualizzazione 3 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.