Correlazione mansioni-responsabilità-stipendio

Home Diritti del lavoro Domande frequenti Correlazione mansioni-responsabilità-stipendio

Questo argomento contiene 3 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Sindacato-Networkers.it Sindacato-Networkers.it 1 anno, 2 mesi fa.

  • Autore
    Articoli
  • #5066
    Sindacato-Networkers.it
    Sindacato-Networkers.it
    Amministratore del forum

    Bisogna capire se le attività risultano come “società collegate” o “gruppo d’imprese” poiché potrebbe figurarsi un “distacco” ma che dovrebbe rientrare sempre come rapporto di lavoro tra lei e il suo attuale datore di lavoro.

    Al momento tuttavia non mi risulta una giurisprudenza che regoli tali tipo di attività, se non tramite sentenze dei tribunali.

    Le consiglio di rivolgersi a un ufficio sindacale con tutta le opportune informazioni e documenti in mano, così che possano seguirla da vicino.

    Se mi dice la città dove lavora, posso indicarle un ufficio più vicino a lei.

    Saluti,

    Mario

  • #5062

    biancaneve88
    Partecipante

    Lo farò grazie mille.

    ma quindi, nel caso le mie mansioni rientrassero nel quarto livello, non conta il fatto di svolgerle per una/due/tre/infinite società ?

     

    Grazie

  • #5060
    Sindacato-Networkers.it
    Sindacato-Networkers.it
    Amministratore del forum

    Buonasera Biancaneve88,

    le consiglio di vedere le declaratorie del suo livello di inquadramento e le relative mansioni.

    Se svolge mansioni per un livello di inquadramento superiore e può dimostrarlo con documenti e testimonianze dei colleghi, può prima trovare un accordo con il suo datore di lavoro.

    In caso contrario, può contattare un ufficio sindacale per fare una vertenza sindacale e richiedere il giusto livello di inquadramento e gli arretrati per il periodo in cui ha svolto le mansioni di livello superiore.

    Se mi dice la città dove lavora, posso indicarle un ufficio sindacale più vicino a lei.

    Ferie e permessi può gestirli come dalla legge e da CCNL di riferimento.

    Saluti,

    Mario

     

  • #5056

    biancaneve88
    Partecipante

    buonasera,

    Sono una ragazza di 26 anni inquadrata come IMPIEGATA 4 LIVELLO 40 ore settimanali contratto metalmeccanica piccola industria (qualifica guadagnata a novembre 2014 maturata dopo 4 anni di apprendistato, ad oggi rimasta invariata).

     

    Il mio problema/dubbio è dato dal fatto che, io sono l’unica impiegata amministrativa (da sempre, quindi gennaio 2011) e inizialmente mi occupavo solo dell’azienda “A” in cui sono assunta; I miei titolari nel 2014 hanno aperto una nuova società “B” e chiaramente sono stata incaricata di tutti gli adempimenti d’ufficio e, quest’anno, stanno per aprire un’altra azienda “C” e nuovamente tutte gli adempimenti d’ufficio saranno a carico mio.

     

    Premesso che l’orario di lavoro è rimasto invariato e quindi anche lo stipendio (che percepisco chiaramente dall’azienda “A”), vorrei capire se è legittimo caricarmi di ulteriori responsabilità date dalla totale gestione delle società “B” e “C” senza nessun riconoscimento contrattuale e/o di stipendio. è vero che io non lavoro più ore di prima…però ho molti molti più adempimenti e soprattutto responsabilità, che mi preoccupano non poco (soprattutto con l’imminente apertura della 3°società).

    In tutto ciò ho più di 600 ore di ferie / permessi da smaltire.

     

    vi ringrazio anticipatamente per il vostrO contributo

    • Questo argomento è stato modificato 1 anno, 3 mesi fa da  biancaneve88.

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.