Cumulo di mansioni

Home Diritti del lavoro Domande frequenti Cumulo di mansioni

Questo argomento contiene 3 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Sindacato-Networkers.it Sindacato-Networkers.it 2 settimane, 2 giorni fa.

  • Autore
    Articoli
  • #6091
    Sindacato-Networkers.it
    Sindacato-Networkers.it
    Amministratore del forum

    Salve Raptor,

    stiamo parlando dell’articolo 21 e non 22, il quale al 1° capoverso parla per la verità, si di temporaneità ma anche (si intuisce), di mansioni diverse dal livello di appartenenza.

    Spesso pur non essendo scritto da nessuna parte, il cumulo di mansioni se dimostrato, può comportare un aumento di livello. Ritengo opportuno che si faccia rappresentare da OO.SS, visto che sono presenti in azienda e senz’altro conoscono bene le procedure aziendali.

    Il Jobs Act, non dovrebbe interessarla in quanto, la legge prevede il possibile demansionamento solo in costanza di modifiche radicali dell’organizzazione del lavoro o crisi aziendali che modifichino gli assetti organizzativi.

    Spero di essere stata esaustiva, saluti

    Gioia

  • #6030
    Sindacato-Networkers.it
    Sindacato-Networkers.it
    Amministratore del forum

    Salve Raptor,

    leggendo il suo contratto non mi pare che non sia permessa, per esigenze aziendali, una variazione delle mansioni. Una risposta più puntuale potrei dargliela sapendo il suo inquadramento contrattuale. Comunque senz’altro può richiedere un confronto con la società, verificare se il cumulo di mansioni è temporaneo o se è definitivo e in questo caso richiedere un aumento economico.

    Posso suggerirle se ritiene di aver bisogno di assistenza sindacale, di trivolgersi ad un ufficio vertenze del sindacato. Noi siamo della Uil, ci dica dove risiede, potremmo indirizzarlo ad una ns. struttura.

    Saluti, Gioia

    • #6090

      Raptor
      Partecipante

      Salve scusi il ritardo ma sono rientrato dalle ferie da poco,

      Io sono inquadrato come impiegato livello C, e oltre ai miei normali compiti vorrebbero affidarmi un’altra mansione sempre di livello C.

      La cosa è stata imposta e non vogliono sentir parlare di aumenti retributivi, probabilmente facendosi forza delle nuove norme che il job act concede.

      L’unica mia speranza sarebbe l’art.22 del CCNL autostrade che vi avevo riportato prima, che da una prima lettura mi lascia intuire che non possano assegnarmi un altra mansione del mio stesso livello di inquadramento (quindi o mi danno una seconda mansione di livello superiore o una di livello inferiore).

      I sindacati hanno scritto ma non hanno ricevuto risposta, mentre un mio collega nella mia stessa situazione chiedendo all’avvocato della sua sigla non ha ricevuto buone notizie.

      Ritenete che debba arrendermi o potrei far bene ad impugnare questo articolo?

  • #6029

    Raptor
    Partecipante

    Buongiorno,

    Sono assunto a tempo indeterminato full time presso una concessionaria autostradale con ccnl autostrade e trafori.

    Pochi giorni fa mi ė stata inoltrata una variazione della mia mansione con l’aggiunta di un’altra mansione sempre al mio stesso livello di inquadramento. Portandomi quindi ad alternarsi, nel lavoro, fra due compiti senza alcun riconoscimento economico in merito.

    Leggendo il mio ccnl, alla voce art.22 mutamento mansione, comma 1 riporta 《1. Il lavoratore, in relazione alle esigenze della Società, può essere assegnato temporaneamente
    a mansioni diverse da quelle inerenti al livello di appartenenza purché tale mutamento non
    comporti una menomazione morale o un peggioramento economico.》

    Considerato che il contratto non cita altro, salvo caso mi venga assegnata una mansione di livello superiore, secondo questo comma io deduco che non posso svolgere altri compiti del mio stesso livello contrattuale.

    Ritenete ci sia spazio per chiedere un confronto, o devo arrendermi à priori?

    Grazie

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.