Diminuzione Stipendio

Home Diritti del lavoro Domande frequenti Ferie Diminuzione Stipendio

Visualizzazione 1 filone di risposte
  • Autore
    Post
    • #8922
      Sindacato-Networkers.itSindacato-Networkers.it
      Amministratore del forum

      Salve ironusiu,

      il comportamento del suo datore di lavoro non è giusto. Può rivolgersi ad un ufficio vertenze del sindacato, per farsi assistere.

      In ogni caso ritengo però che l’ingiusta trattenuta, non sia sufficiente per ricorrere alle dimissioni pe giusta causa.

      Noi siamo della Uil, se vuole dirci dove risiede, potremmo indirizzarla ad un ns ufficio.

      Saluti, Gioia

      • #8926
        Avatarironusiu
        Partecipante

        abito a Gallarate (VA). Se la trattenuta dovesse ripetersi il prossimo mese (in cui risulto ancora in ferie), come devo comportarmi? nonostante la differenza in busta sia dovuta a trasferte (che in teoria non ho effettuato) posso comunque farmi valere in termini di legge?

        il datore di lavoro è particolarmente reticente quando si parla di sindacati, in anni passati altri colleghi si sono iscritti per lo stesso motivo, hanno vinto una causa e per ripicca il datore di lavoro si è trattenuto per 3 anni i contributi di iscrizione ai sindacati.

        • Questa risposta è stata modificata 1 mese, 2 settimane fa da Avatarironusiu.
        • #8928
          Sindacato-Networkers.itSindacato-Networkers.it
          Amministratore del forum

          Buongiorno,

          beh, da quanto lei scrive, sicuramente sarà una questione spinosa da affrontare.

          Raccolga quanti più documenti (e-mail, lettere, ricevute, ecc.) o testimoni possibili, così da poter giustificare quanto da lei denunciato.

          Ecco quindi i contatti della Uil Varese: https://www.uilvarese.it/sedi

          C’è una sede pure a Gallarate.

          Cordialmente,

          Mario

    • #8919
      Avatarironusiu
      Partecipante

      Buongiorno, ho bisogno di un consiglio.

      Lavoro in un’azienda di autotrasporti conto terzi da più di 20 anni, come impiegato. Ho maturato negli ultimi anni circa 60 giorni tra ferie e ROL. Di comune accordo con il mio datore di lavoro, a gennaio e febbraio sto consumando questi giorni, sono in ferie dal 13 gennaio a tuttoggi. Nel mese di gennaio il datore di lavoro si è trattenuto dalla busta paga 150 Euro di trasferte, che prendo tutti i mesi come fisso, compreso agosto e dicembre, dove faccio 3 settimane di ferie. E’ un comportamento giusto? Posso eventualmente dimettermi per giusta causa?

Visualizzazione 1 filone di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.