22 Maggio 2024

W3Schools

dimissioni giusta causa per trasferimento

Home Diritti del lavoro Licenziamenti dimissioni giusta causa per trasferimento

Visualizzazione 1 filone di risposte
  • Autore
    Post
    • #10713
      Sindacato-Networkers.it
      Amministratore del forum

        Buongiorno,

        quello che ha letto è frutto di una errata interpretazione dell’Inps di un suo stesso messaggio di qualche anno fa in merito al licenziamento di cui chiede un approfondimento (al punto 2 della circolare può leggere  il riferimento: https://servizi2.inps.it/servizi/Bussola/VisualizzaDoc.aspx?sVirtualURL=%2FCircolari%2FCircolare%20numero%2040%20del%2019-03-2020.htm)

        Sì, in linea generale deve esserci un preavviso previsto in base al suo livello di inquadramento e al Ccnl che le applicano, salvo che per ragioni tecnico-organizzative messe per iscritto l’azienda le chieda il trasferimento subitaneo.

        Per avere comunque un supporto e maggiori informazioni in merito al suo caso, le consiglio vivamente di sentire un ufficio vertenze della sua federazione sindacale firmataria del Ccnl che le applicano.

        Cordialità,

        Mario

      • #10704
        attesa
        Partecipante

          Ciao a tutti, volevo chiedere riguardo alla possibilità di usare come motivazione delle dimissioni la giusta causa, ai fini anche di percepire successivamente la disoccupazione, per quanto riguarda la situazione che descrivo di seguito.

          Sono dipendente presso una società di consulenza (contratto commercio, tempo indeterminato). Dopo delle attività presso aziende clienti, la mia azienda ha cercato senza successo di collocarmi presso altri clienti. A causa di questa difficoltà di trovarmi un posto presso esterni, e non avendo nella sua sede vicina a dove abito posti in linea con il mio profilo, mi ha fatto intendere che l’opzione preferibile fossero le mie dimissioni. In seguito alla mia incertezza rispetto a questa opzione mi hanno inviato una lettera di trasferimento in cui hanno scritto che devo spostarmi presso altra sede molto distante da qui, giustificando la scelta con l’impossibilità di collocarmi qui in zona e considerando che nella nuova sede di destinazione ci sarebbero posti adatti alle mie competenze.

          Non potendo trasferirmi (l’altra sede è in un’altra regione) ho deciso di dimettermi però ho dei dubbi sulla possibilità della giusta causa, poichè cercando informazioni sul web leggo da qualche parte che l’INPS richiede comunque l’assenza di ‘comprovate ragioni tecniche, organizzative e produttive’ per il trasferimento perchè sia considerata valida la giusta causa nelle dimissioni (per avere quindi la NASPI), a prescindere dalla distanza dello spostamento richiesto; da altre parti leggo invece di qualche sentenza recente che ha smentito ciò affermando che a prescindere dalla presenza o meno di ragioni valide per il trasferimento, se è questo è superiore ai 50 km è corretto considerare la giusta causa. A questo punto ci potrebbero essere, suppongo, due casi.

          Il primo è che la mia azienda dopo che ho inviato le dimissioni per giusta causa riconosca quest’ultima, il secondo caso è che non lo faccia.

          Nel primo caso immagino che non dovrebbero esserci ostacoli o altre azioni da fare per vedermi riconosciuta la NASPI, anche nel caso che siano dimissioni unilaterali da parte mia e non risoluzione consensuale, o mi sbaglio?

          Nel secondo caso dovrei per forza essere disponibile (come ho trovato scritto in qualche articolo sul web) ad agire legalmente o a farmi assistere da un sindacato per una vertenza oppure basterebbe inviare all’INPS la lettera di trasferimento con indicate le sedi di provenienza e destinazione e questo sarebbe sufficiente viste le sentenze precedenti che hanno confermato la validità generale della giusta causa per trasferimenti > 50km?

          In sintesi vorrei sapere se posso limitarmi a dimostrare la distanza del trasferimento senza dover prendere parte a nessun tipo di azione legale / sindacale e ad avere controversie con la mia azienda.

          Grazie in anticipo

           

          P.S. per la comunicazione del trasferimento di sede lavorativa ci sono dei termini per il preavviso da rispettare da parte dell’azienda?

          • Questo topic è stato modificato 7 mesi, 4 settimane fa da attesa.
      Visualizzazione 1 filone di risposte
      • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.