Dimissioni obbligate

Home Diritti del lavoro Domande frequenti Licenziamenti Dimissioni obbligate

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Sindacato-Networkers.it Sindacato-Networkers.it 4 mesi fa.

  • Autore
    Articoli
  • #5799
    Sindacato-Networkers.it
    Sindacato-Networkers.it
    Amministratore del forum

    Salve Andry,

    Per avere diritto alla Naspi, lei deve dimostrare che si è dimessa per “Giusta causa”. E’ l’unico motivo che l’Inps accetta per erogare l’assegno di disoccupazione. Può farsi assistere da un ufficio sindacale nella sua città e verificare quale percorso fare per dimostrare (se è possibile) la “giusta causa” della sue dimissioni.

    Noi siamo della Uil, ci dica dove risiede la indirizzeremo ad un ns. ufficio.

     

    Saluti, Gioia

  • #5797

    Andry
    Partecipante

    Buongiorno,

    Lavoro da 4anni e mezzo come impiegata 4 livello con contratto tessile e a tempo indeterminato.  A lavoro manca chiaramente del personale ma il titolare non ne vuole sentir parlare. Mi ha sovraccaricata di lavoro e pretende che riesca a far tutto. Si rivolge a noi 4 dipendenti solo scorbuticamente e alzando spesso la voce, ed è diventato impossibile continuare così. Mi sto seriamente ammalando.. nonostante mi piaccia molto il mio lavoro sono arrivata alla saturazione.. mi sveglio nel pieno della notte, fatico a dormire, e sono molto stressata e da oramai 2 mesi vado a lavoro col magone. Ho provato a parlare con lui ma nulla.. e così ho maturato l’idea di licenziarmi. C’è una legge che tuteli le dimissioni “obbligate” ? C’è una maniera per aver diritto alla Naspi mentre mi metto alla ricerca di un nuovo lavoro?

    Grazie.

    Andry

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.