LA NEO MAMMA HA DIRITTO AL TRASFERIMENTO ?

Home Diritti del lavoro Domande frequenti Maternità e congedi parentali LA NEO MAMMA HA DIRITTO AL TRASFERIMENTO ?

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Sindacato-Networkers.it Sindacato-Networkers.it 5 mesi, 1 settimana fa.

  • Autore
    Articoli
  • #6311
    Sindacato-Networkers.it
    Sindacato-Networkers.it
    Amministratore del forum

    Buongiorno Stefania,

    purtroppo non è prevista una norma per i dipendenti privati che regoli il suo caso.

    Può provare a trovare un accordo individuale con la sua azienda facendo una richiesta scritta dove fa presente la sua situazione familiare e la presenza dei punti vendita dell’impresa per cui lavora nelle città che ha menzionato sopra.

    Se le serve ulteriore assistenza per scrivere la nota o avere altre informazioni, può rivolgersi a un nostro ufficio sindacale più vicino a lei.

    Trova i nostri contatti cliccando sulla mappa blu dell’Italia presente sul nostro sito oppure può scrivermi la città dove lavora e sarò ben lieto di rispondere con i relativi contatti.

    Cordialità,

    Mario

  • #6306

    Stefania Andrea
    Partecipante

    Sera, sto cercando su vari siti la risposta giusta alla mia domanda, ma non la trovo.

    provo a farla a voi che sicuramente ne saprete molto più di me…

    Tra 2 mesi e mezzo partorisco e dopo i 3 mese di congedo obbligatorio per maternità dovrò rientrare a lavoro.

    lavoro a Milano e vivo in provincia di Novara, la mia domanda è: ho qualche possibilità di ricevere il trasferimento lavorativo a Novara o Vercelli visto che ci son due punti vendita della stessa azienda? purtroppo non ho nessuno che mi possa guardare il piccolo avendo i parenti in sud italia, la suocera che lavora e il marito anche.

    se la risposta dovesse essere positiva, second voi posso ottenerlo con le stesse condizioni contrattuali che ho adesso oppure l’azienda può impormi delle sue condizioni per concedermelo?

    grazie mille dell’attenzione

    Stefania A.

     

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.