W3Schools

Licenziamento

Home Diritti del lavoro Licenziamenti Licenziamento

Visualizzazione 1 filone di risposte
  • Autore
    Post
    • #9212
      Sindacato-Networkers.itSindacato-Networkers.it
      Amministratore del forum

      Buongiorno,

      bisogna vedere innanzitutto se c’è stato un verbale di accordo sindacale che ha definito i criteri di rotazione e di scelta.

      E’ la Cassa integrazione straordinaria che prevede l’obbligo di un apposito accordo con scritto i criteri di scelta e rotazione.

      In caso contrario, il decreto Cura Italia ha dato libertà di azione ai datori di lavoro, nonostante l’obbligo di comunicare ai sindacati di categoria l’avvio della procedura.

      Tuttavia, secondo la giurisprudenza, il datore di lavoro dovrebbe agire con buon senso valutando il contesto aziendale e la condizione lavorativa dei suoi dipendenti, detta in estrema sintesi.

      Le consiglio quindi di sentire un ufficio sindacale della categoria presente nella sua azienda o nella sua città, così da valutare bene il vostro caso.

      Se mi scrive in quale città lavora e quale Ccnl (contratto collettivo nazionale di lavoro) le applicano, sarò lieto di fornirle i riferimenti utili.

      Cordialità,

      Mario

    • #9201
      Stefano
      Partecipante

      Buongiorno e grazie ,Lavoro in una azienda privata che si occupa di arredamento negozi da 20 anni ,Sono 2 mesi che siamo in cassa integrazione per Covid e oggi 4 maggio l’azienda a riaperto Però convocando solo 7 dei dipendenti A rientrare ( di cui 3 titolari ) e noi altri 4 ancora in cassa integrazione La mia domanda l’azienda non ha l’obbligo di chiamare per primo chi più anziano chi con figli ? Altra domanda l’azienda può licenziarmi per diminuzione fatturato scavalcando la mia anzianità di gran lunga rispetto ad altri dipendenti e tra l’altro con figli ? Grazie

Visualizzazione 1 filone di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.