licenziamento per 2 mesi di stage universitario?

Home Diritti del lavoro Domande frequenti Licenziamenti licenziamento per 2 mesi di stage universitario?

Questo argomento contiene 3 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Sindacato-Networkers.it Sindacato-Networkers.it 6 mesi, 2 settimane fa.

  • Autore
    Articoli
  • #5566

    apetta
    Partecipante

    Grazie per aver risposto alla mia domanda Mario.

    I miei compagni sono insegnanti o bibliotecari statali.

    Ho appena posto la domanda all’ufficio tirocini se si sono già imbattuti in un caso simile al mio.

    Grazie per l’interessamento.

    Saluti,

    apetta

    • #5567
      Sindacato-Networkers.it
      Sindacato-Networkers.it
      Amministratore del forum

      Buongiorno Apetta,

      ok, attendiamo la risposta dell’ufficio tirocini e poi valutiamo come agire.

      Cordialmente,

      Mario

  • #5561
    Sindacato-Networkers.it
    Sindacato-Networkers.it
    Amministratore del forum

    Buongiorno Apetta,

    l’articolo 69 sul diritto allo studio nelle cooperative sociali prevede:

    1) Le lavoratrici e i lavoratori studenti, iscritti e frequentanti corsi regolari di studio in
    scuole di istruzione primaria, secondaria e di qualificazione professionale, statali,
    pareggiate o legalmente riconosciute o comunque abilitate al rilascio di titoli di
    studio legali, hanno diritto, su loro richiesta, ad essere immessi in turni di lavoro che
    agevolino la frequenza ai corsi o la preparazione degli esami. Sempre su loro
    richiesta saranno esonerati dal prestare lavoro straordinario e durante i riposi
    settimanali.
    Le lavoratrici e i lavoratori, compresi quelli universitari, che devono sostenere prove
    di esame possono usufruire, su richiesta, di permessi retribuiti per sostenere le
    prove d’esame.
    Per usufruire dei permessi di cui al comma precedente la lavoratrice e il lavoratore
    dovrà esibire la documentazione ufficiale degli esami sostenuti (certificato,
    dichiarazione o altro idoneo mezzo di prova).
    I permessi non saranno retribuiti per gli stessi esami universitari che siano stati
    sostenuti per più di 2 volte nello stesso anno accademico.

    2) Il limite massimo di tempo per il diritto allo studio è di 150 ore annue individuali
    retribuite.
    Tali ore, fermo restando il limite individuale di cui sopra, sono utilizzate
    annualmente in ragione di un massimo del 2% del personale in servizio e,
    comunque, di almeno una unità, per la frequenza necessaria al conseguimento di
    titoli di studio o di abilitazione in corsi universitari, in scuole statali o istituti legalmente
    riconosciuti.

    Nel testo si parla di esami e non di tirocini. E’ possibile che nel contratto applicato alle sue colleghe universitarie che lavorano in ambito statale, ci sia qualche articolo o qualche accordo specifico che amplia il diritto allo studio anche per i tirocini previsti nei piani formativi universitari.

    Se mi dice il CCNL che applicano alle sue amiche, posso fare una verifica.

    Ha provato inoltre a parlarne anche con l’ufficio tirocini della sua facoltà? Se sì, cosa le hanno detto?

    Cordialmente,

    Mario

  • #5558

    apetta
    Partecipante

    <p style=”text-align: center;”>Buongiorno sono una studentessa – lavoratrice. Lavoro presso una cooperativa sociale di categoria B con un part time parziale job act. In autunno vado all’estero due mesi per il tirocinio compreso sul mio piano di studi.</p>
    Il consulente del lavoro mi ha detto che dovrei licenziarmi per poter conseguire uno stage in quanto dovrei risultare disoccupata, quindi niente permessi studio congedi o altro.

    Io però studio con compagni di Università che sono dipendenti statali e che sfruttano il permesso studio 150 sia per frequentare sia per il tirocinio.  come si spiega allora  che io dovrei licenziarmi e loro  usufruiscono dei permessi ??

    Grazie

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.