Mancato avanzamento di livello

Home Diritti del lavoro Domande frequenti Licenziamenti Jobs Act Mancato avanzamento di livello

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Sindacato-Networkers.it Sindacato-Networkers.it 1 mese, 3 settimane fa.

  • Autore
    Articoli
  • #6141
    Sindacato-Networkers.it
    Sindacato-Networkers.it
    Amministratore del forum

    Ciao Federica,

    considera che in linea generale si può restare sempre con lo stesso livello di inquadramento ma ad aumentare la retribuzione  contribuiranno anche gli scatti di anzianità (5 ogni 2 anni secondo il CCNL legno-industria).

    Per quanto riguarda il livello, in prima battuta credo sia opportuno provare il dialogo col datore di lavoro, facendogli presente che compie mansioni (su queste si gioca lo scatto di livello di inquadramento) che competono a un livello di inquadramento superiore.

    Qualora non dovesse trovare un accordo, gli consiglio di rivolgersi a un rappresentante sindacale in azienda (che potrebbe essere presente se l’azienda ha più di 15 dipendenti in ogni unità produttiva o nello stesso comune) o a una struttura sindacale di categoria (Feneal UIL, nel suo caso, per esempio) e delegare il sindacato per avviare un confronto.

    Resto a disposizione per ulteriore supporto.

    Cordiali saluti,

    Mario

  • #6139

    Federica
    Partecipante

    Ciao a tutti, vorrei un informazione il mio fidanzato é impiegato ormai da 10 anni nel settore legno e industria come interior designer l’altro giorno facendo un confronto tra la mia e la sua busta paga (io ho un contratto di tipo commerciale) ho notato qualcosa di strano…il valore della sua paga base era molto superiore al netto in busta ma allo stesso tempo molto basso se considerata la cifra lorda e non netta allora mi sono documentata e ho visto che il suo inquadramento é AE2 cioè un inquadramento base di figura generica di inserimento e che in questo 10 anni di servizio non é mai mutata nonostante lui ora ricopra attività tecniche di responsabilità in autonomia e che segua direttamente la parte esecutiva. Tutto ciò mi pare strano …il datore di lavoro può farlo? se no come ci si può muovere? si tratta di un azienda a conduzione familiare

     

    Grazie in anticipo

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.