MATERNITA' A RIDOSSO SCADENZA APPRENDISTATO

Home Diritti del lavoro Domande frequenti Maternità e congedi parentali MATERNITA' A RIDOSSO SCADENZA APPRENDISTATO

Questo argomento contiene 3 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Sindacato-Networkers.it Sindacato-Networkers.it 7 mesi, 1 settimana fa.

  • Autore
    Articoli
  • #7678
    Avatar
    abitu2019
    Partecipante

    Innanzitutto ringrazio per la sua celere ed esaustiva risposta.

     

    Novara.

    • #7680
      Sindacato-Networkers.it
      Sindacato-Networkers.it
      Amministratore del forum

      Ecco i contatti dei colleghi della UILTuCS Novara:

      Via D.Alighieri, 23 – 28100 Novara
      Tel. 0321-626189 Fax 0321-392682
      E-mail: novara@uiltucs.it
      Pec: uiltucs@uilnovara.legalmail.it

      Dica che è stata indirizzata da loro tramite la UILTuCS nazionale.

      Cordiali saluti e auguri per la sua maternità!

      Mario

  • #7677
    Sindacato-Networkers.it
    Sindacato-Networkers.it
    Amministratore del forum

    Buongiorno,

    una lavoratrice in maternità è tutelata dalla legge anche rispetto alla conservazione del proprio posto di lavoro.

    Un licenziamento discriminatorio risulterebbe illegittimo.

    Il mio consiglio – dato il contesto lavorativo che ha descritto – è di prendere intanto contatti con i nostri colleghi della Uiltucs presenti nella città dove lavora e anticipare la sua situazione anche a loro.

    Così sa già bene come rispondere e tutelarsi davanti al suo datore di lavoro.

    Se mi scrive in quale città lavora, sarò lieto di indicarle i riferimenti utili dell’ufficio UILTuCS più vicino a lei.

    Cordialmente,

    Mario

  • #7675
    Avatar
    abitu2019
    Partecipante

    Buongiorno,

    premetto di essere dipendente inquadrata come apprendista nel settore del commercio, il 31 marzo mi scadrà l’apprendistato,  da parte del datore di lavoro ho ricevuto conferma del mio contratto a voce. Ma Ho scoperto di essere in stato di gravidanza da novembre e tra qualche giorno allo scadere del 3°mese comunicherò la notizia al datore anche se il mio inquadramento prevederà la maternità obbligatoria al settimo mese poichè sono un’impegata.

    Il datore di lavoro in questo caso come si dovrà comportare? Mi dovrò aspettare una non conferma poichè sono in stato interessante  e subire una discriminazione o è obbligato a confermarmi poichè la legge prevede che fino al compimento del primo anno del bambino non è possibile recedere il contratto?

     

    Cosa mi devo aspettare o posso fare per tutelare la mia posizione? preciso che qualche mese fa sono stata minacciata di non avere figli sul lavoro.

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.