Maternità e chiusura puntovendita

Home Diritti del lavoro Domande frequenti Licenziamenti Maternità e chiusura puntovendita

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Sindacato-Networkers.it Sindacato-Networkers.it 7 mesi fa.

  • Autore
    Articoli
  • #5695
    Sindacato-Networkers.it
    Sindacato-Networkers.it
    Amministratore del forum

    Salve Nana198909,

    in base a quanto contenuto nel D.Lgs. 26/03/2001 n. 151 e modifiche intervenute con D.Lgs. 23/4/2003 n. 115, le lavoratrici non possono essere licenziate dall’inizio del periodo di gravidanza fino al compimento dell’anno del bambino, salvo eccezioni. (cessazione attività aziendale) Se permane attività della società, lei ha diritto al mantenimento del posto di lavoro. Le consiglio comunque di farsi assistere da una struttura sindacale nel suo territorio e di comunicare all’azienda il suo stato di gravidanza.

    Se vuole dirci dove risiede potremmo indirizzarla ad un ns. ufficio nella sua città, noi siamo della Uiltucs, ci faccia sapere.

     

    Saluti, Gioia

  • #5691

    Nana198909
    Partecipante

    <p style=”text-align: right;”>Buona sera, sono dipendente in una grossa azienda dove svolgo il ruolo di commessa ormai da 7 anni. Qualche settimana fa improvvisamente mi viene comunicato che entro agosto il negozio chiuderà assieme ad altri 13 punti vendita. La mia domanda e la seguente. Essendo in attesa del mio secondo bambino cosa succede alla mia posizione? Possono licenziarmi? Oppure sono obbligati al trasferimento? Ovviamente essendo una cosa fresca non ho ancora dichiarato lo stato interessante. Grazie in anticipo.</p>

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.