Maternità e stipendio netto pattuito

Home Diritti del lavoro Domande frequenti Maternità e congedi parentali Maternità e stipendio netto pattuito

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Sindacato-Networkers.it Sindacato-Networkers.it 3 settimane, 2 giorni fa.

  • Autore
    Articoli
  • #8475
    Sindacato-Networkers.it
    Sindacato-Networkers.it
    Amministratore del forum

    Salve Chiaraudine,

    il CCNL del suo settore rimanda alle leggi la tutela della “Maternirà e Paternità”.

    L’Inps corrisponde per legge, l’80% del lordo mensile della sua retribuzione per 5 mesi e il 30% per l’astensione facoltativa di ulteriori 6 mesi. La maternità anticipata prevede sempre il pagamento dell’80% del suo stipendio lordo. Le aziende anticipano mensilmente l’ergazione dell’Inps. Il suo diritto all’integrazione al 100% dipende da come è stata scritta la lettera di pattuizione cui lei fà riferimento.

    Le consiglio di rivolgersi ad un patronato sindacale o ad un ufficio sindacale del suo settore. Noi siamo della Uil se vuole dirci dove risiede, potremmo indirizzarla ad un ns. ufficio.

    Saluti, Gioia

  • #8474
    Avatar
    Chiaraudine
    Partecipante

    Buongiorno, Da contratto indeterminato al 4 livello del CCNL gestione impianti sportivi,  ho una retribuzione netta pattuita di 18.200 annui ovvero 1400 mensili per 13 mensilità, sostanzialmente se ci sono aumenti da Ccnl Vengono assorbiti x arrivare sempre al netto pattuito. La mia domanda è: in maternità anticipata e facoltativa in cui l’INPS non paga il 100%, l’azienda dovrebbe integrare il restante per raggiungere il netto pattuito corretto? Grazie

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.