NO rinnovo contratto tempo determinato

Home Diritti del lavoro Domande frequenti Licenziamenti NO rinnovo contratto tempo determinato

Tag: 

Questo argomento contiene 5 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Sindacato-Networkers.it Sindacato-Networkers.it 4 mesi fa.

  • Autore
    Articoli
  • #8022
    Sindacato-Networkers.it
    Sindacato-Networkers.it
    Amministratore del forum

    Salve lucia91 sa,

    si, le comunicazioni attraverso Pec sono ricosciute anche sul piano giuridico. In alternativa, sino alla fine del suo contratto, lei  può presentarsi al lavoro con dei testimoni, sarà il suo titolare a impedirle di lavorare.

    Saluti, Gioia

  • #8008
    Avatar
    lucia91sa
    Partecipante

    Bene quindi posso stare tranquilla ora?

  • #8007
    Sindacato-Networkers.it
    Sindacato-Networkers.it
    Amministratore del forum

    Salve lucia91 sa,

    si, è assolutamente riconosciuta a livello legale.

    Saluti ancora, Gioia

  • #8005
    Avatar
    lucia91sa
    Partecipante

    Salve, ho sentito il sindacato della zona (Padova)mi ha consigliato di mandare subito una messa a disposizione lavorativa tramite pec.
    Lei crede che sia sufficiente?

  • #7999
    Sindacato-Networkers.it
    Sindacato-Networkers.it
    Amministratore del forum

    Salve lucia91 sa,

    le consiglio di farsi assistere da un ufficio sindacale nel suo territorio; può attraverso loro, verificare se viene rispettato quanto pattuito a voce. In ogni caso lei deve richiedere una qualche forma scritta che la tuteli, per non incorrere in qualche errore di cui l’azienda può approfittare. (abbandono del posto di lavoro o assenza ingiustificata ecc.)

    Noi siamo della Uiltucs, ci dica dove risiede potremmo indirizzarla ad un ns. ufficio.

    Saluti, Gioia

  • #7992
    Avatar
    lucia91sa
    Partecipante

    Buongiorno, sono Lucia e ho un contratto a tempo determinato come farmacista primo livello presso una farmacia privata. (inizio 5/11/18 fine 04/05/19) Mi è stato proposto un contratto a tempo indeterminato nella stessa azienda che io però ho rifiutato. Alla luce del mio rifiuto il mio datore di lavoro mi ha comunicato che potevo rimanere a casa da subito (in data 9/04/19), nonostante il mio periodo di ferie circa 12 giorni non riesca a coprire i miei giorni di assenza fino al 04/05.

    Subito ho chiesto se era un licenziamento, mi è stato detto di no e che percepirò lo stipendio normalmente senza alcuna trattenuta.

    Personalmente mi sembra una cosa molto strana e volevo sapere come comportarmi ora

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.