Ore tagliate ed ore da recuperare

Home Diritti del lavoro Domande frequenti Orario di lavoro Ore tagliate ed ore da recuperare

Questo argomento contiene 3 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Sindacato-Networkers.it Sindacato-Networkers.it 5 mesi, 2 settimane fa.

  • Autore
    Articoli
  • #6369

    Anonimo

    Grazie per la risposta,si comunque l’azienda ha circa 40 dipendenti ed è a Roma e siamo tutti nella stessa situazione oss,infermieri medici ecc…..quello che ci stanno proponendo è di fare doppi turni da 10 ore ciascuna, con 1 ora di pausa non retribibuita, quando l’altro collega è in ferie e viceversa, in modo tale da recuperare le ore mancanti, e scalare quindi i giorni di ferie al collega che in quel momento non sta lavorando.Secondo la normativa è una proposta legittima oppure è un abuso per non assumere personale grazie buona serata

     

    • #6370
      Sindacato-Networkers.it
      Sindacato-Networkers.it
      Amministratore del forum

      Buonasera Andrea,

      allora – visto quanto le ho scritto nel post precedente – credo sia davvero opportuno rivolgersi a un nostro ufficio sindacale (che ccnl le applicano? Quello delle mense collettive? Della ristorazione?) per valutare come far applicare correttamente l’orario di lavoro sia a lei, sia ai suoi colleghi da parte del suo datore di lavoro.

      Mi faccia sapere in quale città lavora e anche il tipo di contratto collettivo le applicano (lo trova scritto nella lettera di assunzione o nel modello Unilav).

      Saluti,

      Mario

  • #6368
    Sindacato-Networkers.it
    Sindacato-Networkers.it
    Amministratore del forum

    Buonasera Andrea,

    la sua è un’azienda che supera i 15 dipendenti? Perché può essere contestabile o meno la mancata applicazione delle ore previste da contratto.

    Per quanto riguarda l’organizzazione del lavoro, se le 10 sono intervallate da un riposo di almeno 11 ore come previsto dalla legge, non dovrebbero esserci problemi.

    Le ferie tuttavia non può recuperarle a ore. Le consiglio di rivolgersi a un nostro ufficio sindacale della sua città, con la lettera di assunzione e il ccnl applicato, così da verificare tutta la sua situazione lavorativa.

    Se mi scrive in quale città lavora, posso indicarle un ufficio UILTuCS più vicino a lei.

    In alternativa, può cliccare sulla regione della mappa blu dell’Italia che trova qui sul nostro sito.

    Cordialmente,

    Mario

  • #6366

    Anonimo

    Salve ho delle domande da porvi e qualche dubbio

    Sono un cuoco e lavoro presso una struttura sanitaria privata  con un ccnl di 38 ore settimali il mio datore di lavoro mi impone di fare solamente 35 ore settimali ed il restante ore si accumula in un monte ore da restituirgli . Preciso che faccio 5 ore al giorno ed 1 giorno a settimana faccio 1o ore per far fare il riposo al mio collega e viceversa quindi  siamo in 2 e non possiamo permetterci nemmeno un raffreddore……..a questo punto le ore ce le vorrebbero far recuperare facendo ferie e quindi costringerci a turni di 10/11 ore al giorno da soli.Quello che mi domando per legge quanti giorni consecutivi possiamo fare tutto cio’ vorrei un consiglio grazie.

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.