19 Settembre 2020

W3Schools

Part-time di 20 ore, ma nella pratica a chiamata

Home Diritti del lavoro Orario di lavoro Part-time di 20 ore, ma nella pratica a chiamata

Visualizzazione 0 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #9968
      Avatarodilon
      Partecipante

      Buongiorno,
      Ho firmato un contratto presso una cooperativa per un lavoro part-time di 20 ore, con un profilo D1 secondo il CCNL, per fare delle sostituzioni a dei lavoratori che lavorano con un orario fisso e prestabilito.
      Basicamente io devo essere telefonicamente raggiungibile durante 5 ore durante la mattina, da lunedì a venerdì, e potrei essere contattato per entrare in servizio durante il giorno, o in giorni successivi. Nella pratica potrebbe capitare di essere chiamato per meno di 20 ore a settimana (o per nessuna). Le ore in cui sono reperibile non sono retribuito.

      ORA:
      Stando al d.lgs. n.81 del 25/6/2015 e al CCNL, le mie domande sono le seguenti:

      -Per legge è consentito che io lavori meno ore rispetto alle 20?
      -Per legge dovrei essere retribuito per le ore di reperibilità?
      -È possibile essere reperibili per così tante ore a settimana? (tra l’altro non retribuito)
      -È consentito che io debba entrare in servizio con così poco anticipo?
      -Oppure: tutto ciò è consentito se vi è un accordo fra le parti?
      -Oppure: è consentito da specifiche interne al CCNL?

      La ringrazio in anticipo se riuscisse a chiarirmi questi dubbi.

Visualizzazione 0 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.