Problemi accredito stipendio

Home Diritti del lavoro Domande frequenti Problemi accredito stipendio

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Sindacato-Networkers.it Sindacato-Networkers.it 3 settimane, 6 giorni fa.

  • Autore
    Articoli
  • #7034
    Sindacato-Networkers.it
    Sindacato-Networkers.it
    Amministratore del forum

    Buonasera Davide,

    secondo l’ultima legge di bilancio i pagamenti possono avvenire anche tramite assegno bancario o circolare.

    L’assegno potrà essere consegnato direttamente al lavoratore o a un suo delegato. Si potrà delegare solo in caso di effettivo e comprovato impedimento e solo al coniuge, al convivente o altro familiare o affine del lavoratore, comunque con età sopra i sedici anni.

    Quindi, potrà delegare qualcuno come scritto sopra per ritirare l’assegno.

    Spero di essere stato di aiuto.

    Cordialmente,

    Mario

  • #7031

    Davide
    Partecipante

    Buonasera sono nuovo. Mi trovo in difficoltà nel ricevere lo stipendio.

    lavoro part time con contratto determinato in quest’azienda da quasi 8 mesi. Dopo mille problemi e maltrattamenti nonostante io abbia sempre lasciato stare ho scoperto che non mi avrebbero più rinnovato a causa del poco lavoro estivo. Mi hanno dato 3 settimane di ferie le ultime 3 di contratto così io la prima settimana sono andato a fare una prova per un’altra azienda dopo la prova sono stato preso e mi hanno inserito con un tirocinio sempre part time.

    attuealmente nell’azienda con contratto in scadenza sto aspettando lo stipendio ho scritto alla mia titolare per sapere come fare e ha iniziato a creare mille problemi e obbligandomi ad andare a ritirare l’assegno e la busta paga in azienda dalle 7 alle 11, purtroppo io in quegli orari lavoro nella nuova azienda e non posso prendere permesso per andare a ritirare lo stipendio. Ho detto alla mia titolare che questi orari non mi andavano bene e dopo mille allusioni che mi hanno visto lavorare da un’altra parte ha detto di darle l’iban anche se sapeva che avevo la carta bloccata sono comqunue riuscito a sbloccarla e le ho inviato l’iban e l’email a cui inviare la busta paga dopo un giorno senza risposte mi ha inviato una mail dove mi comunicava che per esigenze aziendali potevo venire pagato solo con assegno e che potevo andare a ritirarlo negli orari già indicati. Ora io mi chiedevo ma posso essere obbligato durante le ferie ad andare in azienda a ritirare lo stipendio? Possibile che possa decidere che devo essere pagato per forza per assegno e in quegli orari? E il mese prossimo che stanno chiusi 2 settimane raggiungo la mia titolare in vacanza per farmelo fare?

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.