Richiesta Informazioni (livelli, Ferie, Permessi, mansioni Ccnl estetica)

Home Diritti del lavoro Domande frequenti Leggi-CCNL-Sentenze Richiesta Informazioni (livelli, Ferie, Permessi, mansioni Ccnl estetica)

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Sindacato-Networkers.it Sindacato-Networkers.it 1 anno, 3 mesi fa.

  • Autore
    Articoli
  • #5108
    Sindacato-Networkers.it
    Sindacato-Networkers.it
    Amministratore del forum

    Buongiorno Marty,

    vista la complessità della sua situazione e la necessità di vedere i documenti relativi al suo rapporto di lavoro, le consiglio di contattare i nostri colleghi di Caserta.

    Ecco i contatti della UILTuCS Caserta:

    Via Fulvio Renella, 58
    Tel.0823-320279
    Fax 0823 455932
    Email: caserta@uiltucs.it

    Credo comunque ci siano i margini per poter ottenere formalmente dal titolare tramite una lettera scritta dal sindacato alcuni diritti sui temi che ha evidenziato nel suo post.

    Resto sempre a disposizione e le auguro una buona giornata.

    Mario

  • #5104

    marty
    Partecipante

    Salve, sono Martina de Capua e lavoro come estetista presso un centro estetico di luce pulsata (franchising) in provincia di Caserta. Da un pò di tempo ho problemi con la mia titolare e il suo consulente del lavoro riguardo alcuni miei diritti e per questo motivo ho una richiesta di informazioni urgente che spero possano chiarire i miei dubbi. Sono stata assunta un anno e mezzo fa presso questo centro come Responsabile Tecnico (Preposto) visibile nella visura camerale ma il mio ccnl è un contratto di lavoro tempo indeterminato “Barbieri/parrucchieri/acconc.”, descrizione qualifica “Addetto a cure estetiche”, livello “4”, Part-time “62,50%”. Nel centro lavoriamo in due, con orari differenti (ci alterniamo mattina e pomeriggio). Io possiedo il diploma di “estetista specializzata” (3°anno) mentre la mia collega possiede solo il diploma di “estetista dipendente” (2°anno) mentre la mia titolare non è estetista ma ha solo investito in questo settore con l’apertura di questo franchising. Entrambe abbiamo un attestato per l’utilizzo del macchinario della luce pulsata, ricevuto dopo un corso effettuato a Roma, nella sede centrale del franchising. Primi quesiti:1)  Essendo l’unica a possedere il Diploma di estetista specializzata” (3°anno) ed essendo responsabile tecnico del centro (reperibile anche in visura poiché la mia titolare non è neppure estetista), non dovrei essere stata  assunta almeno al 2° livello? Il livello “4” (da alcune ricerche) appartiene a coloro che non hanno nessun diploma di estetista e sono solo addetti alle pulizie del centro (almeno così credo di aver letto). 2) La mia collega può utilizzare l’apparecchio della luce pulsata pur non avendo il diploma di estetista specializzata? Inoltre, non lavorando mai insieme (orari differenti), può la mia collega, con il solo diploma di estetista dipendente, lavorare senza la mia presenza? Dalle mie conoscenze credo di no. Una seconda parte dei motivi di conflitto riguarda le ferie e i permessi. Ad oggi ho maturato 24,50 giorni di ferie e lei dice che non possono essere utilizzati durante l’anno. Posso solo usufruire dei giorni in cui il centro chiude per ferie ad agosto (circa 10 giorni lavorativi e quindi sono ferie forzate). Gli altri giorni di ferie che mi spettano, secondo la mia titolare,  non si perdono mai ma si possono accumulare (ferie non godute). Io ho bisogno delle ferie anche durante l’anno per staccare la spina e per una questione fisica. Inoltre, anche qualora si possano accumulare, non potendo prenderli, a cosa servirebbero? Lei ribadisce che in nessun lavoro sono importanti le ferie ma è più importante lavorare e che in nessun lavoro il dipendente può prendere le ferie. Quesiti:1) Essendo una ditta individuale con soli due dipendenti, è vero che le ferie non si perdono mai? Cosa dice la legge a riguardo? Entro quanto tempo vanno utilizzati per non perderli?2) Le ferie sono un mio diritto e la mia titolare è costretta a concederle oppure si può rifiutare sempre?3) Posso prenderle durante l’anno oppure devo sottostare?Lo stesso discorso la mia titolare e il suo consulente fanno riguardo i permessi (rol), ex festività e malattia. In pratica i primi (permessi ed ex festività) non posso prenderli e non mi vengono neppure pagati mentre i secondi (malattia) non posso prenderli perchè poi devo recuperarli. Lei giustifica il tutto dicendo che siamo solo due dipendenti e quindi creiamo un disagio.Quesiti:1) La legge riguardo i permessi ed ex festività impone al titolare di pagarli se non utilizzati? Entro quanto tempo?(chiedo una risposta dettagliata con esempi anche riguardo le ferie, grazie).2) Se dovessi stare male posso per legge usufruire dei giorni di malattia, rifiutandomi di recuperarli?Infine, un’altra piaga riguarda la mia busta paga. Io e la mia collega lavoriamo   dal lunedì al venerdì 5 ore al giorno mentre i sabati lavoriamo un sabato io e un sabato la mia collega alternandoci  (4 ore ogni sabato) per un totale di 25 o 29 ore a settimana. Sulla busta paga risulta però che noi lavoriamo il lunedì 5 ore (vero), dal martedì al venerdì 4 ore (non vero perchè lavoriamo 5 ore) e tutti i sabato del mese 4 ore (non vero perchè lavoriamo solo due sabati al mese). Quindi il totale è 108 ore reali mentre in busta paga ne risultano 100 ore. La mia titolare, in combutta con il suo commercialista, mi paga 8 ore a nero e si trattiene da questi soldi 40€ degli 80€ del bonus Renzi, dicendo che così lei ci sta facendo un favore.Quesito:1)Cosa posso fare per far valere i miei diritti anche su questi punti? I soldi di Renzi non spettano interamente a noi?Purtroppo siamo due dipendenti ed io ho la sfortuna di avere una collega a cui sta bene praticamente tutto ; accetta qualsiasi cosa senza appellarsi. Cerca di farsi bella davanti la mia titolare in modo da farmi passare per quella a cui non sta bene nulla e che invece di essere contenta, si lamenta sempre. Io invece non accetto questi comportamenti e tento di informarmi e ribellarmi. Credo che le continue domande che a volte tento di porre alla mia titolare e al suo commercialista, mi porteranno al licenziamento. Funziona così nella nostra zona purtroppo. Rimango in attesa di tutti i chiarimenti richiesti però vi chiedo di darmi risposte che abbiamo un fondamento ed una sicurezza pari al 100% perchè la mia titolare e il suo commercialista credono di sapere tutto e sono anche molto arroganti e presuntuosi quindi per affrontarli ho bisogno di avere una certa sicurezza e padronanza degli argomenti. Ringraziandovi anticipatamente vi porgo distinti saluti.

    • Questo argomento è stato modificato 1 anno, 3 mesi fa da  marty.

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.