Roma CCNL Cooperative Sociali e flessibilita' negativa

Home Diritti del lavoro Domande frequenti Orario di lavoro Roma CCNL Cooperative Sociali e flessibilita' negativa

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Sindacato-Networkers.it Sindacato-Networkers.it 2 mesi, 1 settimana fa.

  • Autore
    Articoli
  • #8391
    Sindacato-Networkers.it
    Sindacato-Networkers.it
    Amministratore del forum

    Buongiorno,

    messa così, bisogna capire cosa vorrà fare il suo datore di lavoro al termine del contratto.

    Perché se prosegue di fatto il rapporto di lavoro senza proroga oltre il trentesimo giorno in caso di contratto di durata inferiore a sei mesi o oltre il cinquantesimo giorno negli altri casi, il contratto si trasforma in contratto a tempo indeterminato dalla scadenza dei predetti termini.

    Per il resto, le consiglio di rivolgersi ai colleghi della UILTuCS presenti nella sua città, perché per quanto riguarda la banca ore dovrebbero esserci degli accordi territoriali.

    Cliccando sulla mappa dell’Italia presente su questa pagina, trova un nostro ufficio più vicino a lei.

    Di seguito trova anche il link al recente rinnovo del Ccnl Cooperative sociali 2019: https://uiltucs.it/wp-content/uploads/2019/06/Ccnl-coop-sociali-28_marzo_2019.pdf

    Saluti,

    Mario

  • #8388
    Avatar
    manale
    Partecipante

    Buongiorno sono Alessandro e lavoro su turni con orario part time con regolare lettera di assunzione di 32 ore a settimana su contratto a tempo determinato  CCNL Cooperative Sociali.  Seppure la  mia retribuzione mensile non cambia Il mio datore di lavoro mi impone verbalmente di ridurre il mio orario lavorativo per alimentare la banca ore della flessibilita negativa (per evitare l’aggravio degli straordinari al momento del bisogno). Il CCNL autorizza il datore di lavoro a recuperare suddetta flessibilita’ negativa alla fine dell’anno.  A tal proposito ho dato la mia disponibilita’ ad un orario ridotto richiedendo pero’ una variazione per iscritto al contratto di lavoro ma ovviamente non ne vuole sapere. E’ scontato che ad un mio rifiuto non ci sara’ una proroga del contratto e vi chiedo gentilmente se ho diritto a ricevere una motivazione per la mancata proroga e se tutto questo sia effettivamente legale. Vi ringrazio in anticipo per la vostra risposta.

     

    • Questo argomento è stato modificato 2 mesi, 1 settimana fa da Avatar manale.
    • Questo argomento è stato modificato 2 mesi, 1 settimana fa da Avatar manale.

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.