TRASFERIMENTO DI SEDE E CAMBIO MANSIONE SENZA PREAVVISO E SENZA RIMBORSO

Home Diritti del lavoro Domande frequenti TRASFERIMENTO DI SEDE E CAMBIO MANSIONE SENZA PREAVVISO E SENZA RIMBORSO

Questo argomento contiene 3 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Sindacato-Networkers.it Sindacato-Networkers.it 1 settimana, 2 giorni fa.

  • Autore
    Articoli
  • #7345
    Sindacato-Networkers.it
    Sindacato-Networkers.it
    Amministratore del forum

    Salve Chiara,

    a Milano si può rivolgere a:

    Uiltucs Sindacato settore Terziario –  via Campanini, 7 – Tel. 02 7606791

    oppure,

    Patronato Ital – via Campanini, 7 – tel. 02 671103409

    Saluti ancora,

    Gioia

  • #7342
    Sindacato-Networkers.it
    Sindacato-Networkers.it
    Amministratore del forum

    Salve Chiara,

    vorrei sapere quale CCNL le viene applicato e in quale settore opera, ed inoltre, bisognerebbe visionare la lettera di assunzione per rispondere in modo appropriato.

    Credo che abbia qualche motivazione per le dimissioni per giusta causa, ma bisogna leggere i documenti di assunzione di cui sopra.

    Se può dare le dimissioni per giusta causa implicitamente le viene anche riconosciuta la Naspi.

    In alternativa per chiudere rapporto di lavoro, senza pagare indennizzi, deve trovare un accordo con il datore di lavoro.

    Le consiglio di farsi assistere da struttura sindacale nel suo territorio, noi siamo della Uil, ci faccia sapere dove risiede e quale CCNL le viene applicato, potremmo indirizzarla ad un nostro ufficio.

    Saluti, Gioia

    • #7344

      Chiara
      Partecipante

      Grazie mille per l’immediata risposta.

      Io sono di Milano e sono assunta come Junior Interior Designer al 5° livello del CCNL Terziario Distribuzione e Servizi. Chiedo gentilmente a che ufficio poter far riferimento.

      Grazie

  • #7339

    Chiara
    Partecipante

    Buongiorno,

    a seguito della soppressione del dipartimento in cui lavoravo sono stata trasferita dall’azienda in cui lavoro dalla sede di Milano a alla sede di Bergamo con un cambio di mansione.
    Il trasferimento e il cambio di mansione mi è stato comunicato il venerdì mattina attraverso una lettera in cui è scritto che il lunedì successivo avrei iniziato a lavorare a Bergamo (praticamente senza alcun preavviso).
    Per me l’azienda non ha previsto alcun rimborso nonostante io ci impieghi quasi due ore di andata e due ore di ritorno con mezzi pubblici spendendo 11 euro al giorno di treno. Io ho un contratto a tempo determinato che scade tra due mesi.

    Le mie domande sono:
    – in queste condizioni, ho diritto alle dimissioni immediate per giusta causa?
    – se si, ho diritto a percepire la Naspi?
    – ho altre alternative per chiudere i rapporti di lavoro in immediato senza dover rimborsare alcun indennizzo?

    Grazie,
    Chiara

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.