6 Dicembre 2021

W3Schools

Trasferimento per supporto ad altro punto vendita

Home Diritti del lavoro Leggi-CCNL-Sentenze Trasferimento per supporto ad altro punto vendita

Visualizzazione 1 filone di risposte
  • Autore
    Post
    • #10437
      Sindacato-Networkers.it
      Amministratore del forum

      Buongiorno,

      l’articolo 179 del Ccnl Terziario (o Ccnl Commercio che dir sì voglia) disciplina le missioni del personale.

      L’ultimo paragrafo del suddetto articolo prevede che per brevi trasferte in località vicine verrà rimborsata la spesa effettiva del viaggio e quella di soggiorno.

      Le suggerisco inoltre di rivolgersi a un nostro sportello sindacale e con loro verificare sia la lettera di assunzione, il regolamento aziendale (se presente) e se il tutto è compatibile con le norme previste dal Ccnl del terziario.

      Cliccando sulla mappa blu dell’Italia presente in questa pagina, può trovare un nostro ufficio UILTuCS più vicino a lei.

      Cordialità,

      Mario

      • #10439
        pupet86
        Partecipante

        Buonasera Mario,

        grazie per la pronta risposta.

        Ho chiesto di nuovo oggi alla mia superiore e insistono nel dire che rimborsano solo gli spostamenti superiori ai 50 km a tratta.

        Non pretendo nulla di più, ma solo che mi venga rimborsato il biglietto del treno che ammonta a € 4,70 a tratta e siccome mi è stato comunicato che i giorni di trasferta saranno 7, dovrei tirar fuori di tasca mia più di € 65 per venire incontro alle loro esigenze.

        Ho controllato sulla cartina e l’ufficio più vicino a me è quello di Montecatini ma non ho trovato da nessuna parte gli orari.

        Potrebbe dirmi gentilmente gli orari di apertura e se eventualmente fosse necessario prendere appuntamento?

        Grazie e buona serata

        Chiara

    • #10435
      pupet86
      Partecipante

      Buongiorno,

      sono commessa a tempo indeterminato di 4° livello part-time e la mia azienda spesso richiede di andare a dare supporto presso altri punti vendita.

      Sostengono di non essere obbligati a rimborsare il carburante se la distanza è minore di 50 km ma cercando online non ho trovato questo vincolo da nessuna parte, anzi, ho letto che nel momento in cui il lavoratore, per esigenze aziendali, si deve spostare al di fuori del comune della sede abituale di lavoro ha diritto al rimborso.

      Mi è stato chiesto di andare a sostituire una ragazza per alcuni giorni presso un punto vendita a 34 km di distanza dal mio negozio, quindi mi devo sobbarcare la spesa per il carburante di 70 km al giorno per almeno 4/5 giorni. Ho diritto a chiedere il rimborso per la benzina? Ho diritto anche ad altri  indennizzi in busta paga?

      Ringrazio in anticipo per l’aiuto

      Saluti

      Chiara

Visualizzazione 1 filone di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.