Trasferta con auto aziendale condivisa

Home Diritti del lavoro Domande frequenti Trasferta con auto aziendale condivisa

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Sindacato-Networkers.it Sindacato-Networkers.it 1 settimana, 3 giorni fa.

  • Autore
    Articoli
  • #6096
    Sindacato-Networkers.it
    Sindacato-Networkers.it
    Amministratore del forum

    Buongiorno Daniele,

    rileggendo il ccnl Metalmeccanici non mi sembra che questo aspetto specifico della trasferta sia regolato.

    Quindi, presumo che venga concordato tra le parti. In caso contrario, le consiglio di rivolgersi a un delegato sindacale della sua azienda o a un ufficio della UILM della città dove lavora.

    D’altronde, nel contratto, in fondo all’articolo relativo alla trasferta, sta scritto che “Le parti si danno atto che il lavoratore non si esimerà, salvo motivati e comprovati impedimenti, dal prestare la propria opera in trasferta, nel rispetto delle norme del presente Contratto e con particolare riferimento a quelle dettate nella Sezione seconda “Diritti sindacali””.

    Quindi, bisognerà dimostrare il problema all’azienda in maniera individuale o con delega sindacale.

    Cordialmente,

    Mario

  • #6093

    biker01
    Partecipante

    Ciao a tutti

    questo è il mio primo messaggio.

    Sono dipendente di una azienda informatica da oltre 10 anni, con CCNL Metalmeccanici.

    Sono da qualche giorno in trasferta presso un cliente (trasferta che durerà fino a fine anno).
    La mia azienda mi propone, per il viaggio, l’utilizzo dell’auto aziendale, condivisa con un collega che è presso lo stesso cliente da qualche mese,
    rifiutando di concedermi l’uso della mia auto con relativo rimborso.
    Chiaramente l’uso condiviso dell’auto aziendale pone tutta una serie di problematiche sull’orario di uscita
    (io e il mio collega lavoriamo in due gruppi diversi) e della gestione di eventuali emergenze familiari che comportano l’uscita anticipata improvvisa.
    Cosa dice la legge a riguardo ?
    Saluti
    Daniele Mancini

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.