Vincitore di concorso pubblico impegnato in un dottorato all'estero

Home Diritti del lavoro Domande frequenti Leggi-CCNL-Sentenze Vincitore di concorso pubblico impegnato in un dottorato all'estero

Questo argomento contiene 2 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  dylan6 2 mesi, 4 settimane fa.

  • Autore
    Articoli
  • #6463

    dylan6
    Partecipante

    Grazie mille Mario. Cordiali saluti – Dylan

  • #6443
    Sindacato-Networkers.it
    Sindacato-Networkers.it
    Amministratore del forum

    Buongiorno Dylan6,

    per questo tipo di supporto sindacale, le consiglio di rivolgersi ai colleghi della UILRUA. Ecco i contatti: http://www.uilrua.it/

    Cordialità,

    Mario

  • #6430

    dylan6
    Partecipante

    Salve,

    sono un dottorando italiano all’estero, e mancano circa due anni e mezzo al conseguimento del titolo. Sarei interessato a partecipare ad un concorso pubblico (Banca d’Italia), e mi chiedevo se – qualora risultassi vincitore o idoneo – avrei la possibilitá di posticipare (senza paga) la presa di servizio fino al termine del mio percorso di studi.

    So che in generale la Legge Gelmini ha introdotto un principio di discrezionalitá da parte dell’Ente sul tema generale dei dipendenti pubblici ammessi ad un corso di dottorato, ma dato che mi andrei a trovare in una situazione leggermente differente (e – mi sembra – prevista esplicitamente solo in una circolare del Ministero della Pubblica Istruzione, non applicabile al mio cas0), volevo avere qualche riscontro da parte Vostra.

    Grazie in anticipo,
    Cordiali saluti,
    Dylan

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.