Web, IWA delinea le nuove figure professionali

Post by: 11/12/2012 0 comments 806 views

MILANO – Le professioni del web sono sicuramente quelle con una maggiore necessità di restare al passo con i tempi.

Ora, grazie all’impegno dell’IWA (International Webmasters Association Italia) e del suo Gruppo Web Skills Profiles, è stato pubblicato il “G3 Web Skills Profiles Generation 3 European ICT Professional Profiles – Pubblicazione dei primi profili conformi all’European e-Competence Framework 2.0”.

Il documento delinea i primi 9 profili ICT Europei conformi all’European e-Competence Framework 2.0 (il quadro di riferimento europeo delle competenze ICT che interessa le imprese, la pubblica amministrazione e il settore educativo)

E’ un documento in linea con il mandato europeo dell’Agenda Digitale che chiede una definizione dei profili professionali di qualificazione per il settore ICT. Le professioni illustrate rientrano nei profili di terza generazione con un focus particolare al mondo lavorativo del Web.

Ecco i profili pubblicati:

Community Manager

Web Project Manager

Web Account Manager

Frontend Web Developer

Server Side Web Developer (crea applicazioni Web per il funzionamento dei contenuti Web)

Web Content Specialist

Digital Strategic Planner

Web Accessibility Expert (Garantisce la conformità dei contenuti per l’accessibilità del Web)

Mobile Application Developer

All’interno del documento per ogni profilo vengono indicate la missione, i compiti principali, le competenze e-CF, le capacità e le conoscenze (tecniche, informatiche e di potenziamento), gli indicatori di performance (KPI), le qualifiche e certificazioni necessarie e le cosiddette “soft skills”, ovvero le capacità relazionali, linguistiche e organizzative.

Il Gruppo Web Skills Profiles, coordinato da Pasquale Popolizio (Vice Presidente dell’IWA Italy), sotto la responsabilità di Roberto Scano (Presidente IWA Italy) è stato lanciato dall’associazione nel dicembre del 2006: coinvolge oltre 200 professionisti, rappresentanti di grandi realtà aziendali e di associazioni del settore.

La creazione dei profili europei fornisce diverse occasioni di sviluppo: dalla realizzazione di percorsi formativi alla creazione di un punto di riferimento europeo per i profili professionali all’interno delle aziende; dalla possibilità di far valere professionalità e competenze alla possibilità di accreditarsi come professionista del Web, secondo uno standard specifico per i singoli attori.

Ma le novità non finiscono qui. Entro il 2013 il Gruppo Europeo, grazie anche alla collaborazione dei rappresentanti dell’IWA Italy, pubblicherà l’European e-Competence Framework 3.0. Mentre nelle prossime settimane verranno pubblicati altri 12 profili, tutti allineati agli standard europei.

di Mario Grasso

Web, IWA delinea le nuove figure professionali ultima modifica: 2012-12-11T00:00:00+00:00 da Redazione

Scrivi ora un commento

Assicurati di scrivere le informazioni obbligatorie (nome, email). Il codice HTML non è consentito