Rispondi a: Licenziamento per cause giuste

Home Diritti del lavoro Domande frequenti Licenziamenti Licenziamento per cause giuste Rispondi a: Licenziamento per cause giuste

#6037

Jack
Partecipante

Gentilissimi,

sono un informatico con contratto metalmeccanico. Sono assunto a tempo indeterminato (tutele crescenti) da meno di un anno da una piccola azienda di informatica, ma lavoro come consulente presso il cliente (grande s.p.a.) il 100% del tempo.

Mi è stato comunicato che entro un mese non lavorerò più presso il cliente, il quale per motivi di budget non richiede più la mia presenza. La mia azienda si sta adoperando per trovarmi un altro cliente presso cui prestare servizio. Le alternative che mi hanno proposto fin’ora non sono soddisfacenti per quanto riguarda la mansione e/o la sede.

Al di là della mia situazione personale, vorrei capire:

1) può essere una giusta causa se venissi spostato su un cliente differente (quindi sede differente) e/o su una mansione differente. Il dubbio nasce dal fatto che non è l’azienda che mi assume a spostarsi ma solo il cliente.

2) nel caso in cui fossimo tutti d’accordo sul mio spostamento su altro cliente, la natura del contratto, lo stipendio, le indennità di trasferta ecc. possono/devono essere ridiscusse?

Grazie mille