Rispondi a: Bel macello: come farsi infinocchiare dalla propria onestà.

Home Diritti del lavoro Domande frequenti Licenziamenti Bel macello: come farsi infinocchiare dalla propria onestà. Rispondi a: Bel macello: come farsi infinocchiare dalla propria onestà.

#6071

alexf
Partecipante

1. Si ho inoltrato la lettera di dimissioni postdatando la decorrenza. Sto inviando in questi giorni una lettera tramite raccomandata per correggere unilateralmente tale data e portarla a ciò che il mio CCNL reca;

2. Nella stessa lettera sto provvedendo almeno alla messa in mora del credito dovuto al momento. Comunque sia, ho delle email che attestano come già mesi fa fece la stessa cosa, e gli chiesi a riguardo degli stipendi di allora.

In ogni caso, le mie azioni saranno di inviare una raccomandata tracciata con la messa in mora, e soprattutto contenente la correzione sulla data contenuta nella domanda di dimissione.

Sinceramente, ripeto, sono così disperato al momento che non mi importerebbe neanche se con qualche cavillo riuscisse a non pagarmi qualche giorno. L’importante per me in questo momento è troncare il rapporto immediatamente, anche a seguito di diversi comportamenti scorretti che lui sta avendo nei miei riguardi.