Rispondi a: Minacce dal datore di lavoro dopo richiesta differenze retributive

Home Diritti del lavoro Domande frequenti Leggi-CCNL-Sentenze Minacce dal datore di lavoro dopo richiesta differenze retributive Rispondi a: Minacce dal datore di lavoro dopo richiesta differenze retributive

#6687
Sindacato-Networkers.it
Sindacato-Networkers.it
Amministratore del forum

Buongiorno Dario,

se l’azienda applica un contratto collettivo nazionale (se per contratto di lavoro nel suo post intende il CCNL), si deve adeguare al rinnovo contrattuale firmato da sindacati e associazioni datoriali di categoria.

La minaccia va dimostrata ma viste le condizioni mi sembra difficile dimostrarla, salvo che ha qualche documento scritto a sostegno. Altrimenti, è la sua parola contro quella del suo datore di lavoro.

Per cercare di risolvere il problema può affidarsi a un ufficio vertenze di un sindacato della sua categoria o a un avvocato del lavoro. Può chiedere una conciliazione anche all’ispettorato territoriale del lavoro che svolge anche questa funzione.

Se mi scrive il CCNL che le applicano e la città dove lavora, posso indicarle un ufficio a lei più vicino.

Saluti,

Mario