Rispondi a: Trasferimento Sede

Home Diritti del lavoro Domande frequenti Trasferimento Sede Rispondi a: Trasferimento Sede

#8280
Sindacato-Networkers.it
Sindacato-Networkers.it
Amministratore del forum

Buongiorno,

certo, la sua è una situazione un po’ particolare.

Forse può esserle d’aiuto la legge 104 (se riconosciuta a suo padre una disabilità grave) che prevede la possibilità di richiedere il trasferimento in una sede di lavoro più vicina alla sua residenza.

Consideri che l’azienda potrebbe opporsi anche in questo caso ma dovrebbe motivare l’opposizione con esigenze produttive straordinarie.

Il ricongiungimento familiare tuttavia riguarda i dipendenti pubblici con figli minori di 3 anni.

Diciamo che non si tratta di un diritto in quanto tale ma di un suo interesse legittimo.

Visto comunque che l’azienda le ha promesso (seppur in forma verbale) lo spostamento nella nuova sede, provi a inviare una lettera raccomandata con ricevuta di ritorno dove fa riferimento agli accordi verbali presi in precedenza e richiede nuovamente lo spostamento nella sede più vicina.

Se vuole, comunque, può provare a parlare con i colleghi della UILTuCS della città dove lavora per provare a capire se ci possono essere altre strade percorribili.

Se mi scrive la città dove lavora, le indico volentieri i riferimenti utili.

Spero di essere stato di aiuto e resto in attesa di riscontro.

Cordialmente,

Mario