4 Dicembre 2020

W3Schools

Cambio lavoro, metalmeccanico e commercio

Home Diritti del lavoro Leggi-CCNL-Sentenze Cambio lavoro, metalmeccanico e commercio

Visualizzazione 2 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #8706
      AvatarRickyLeRoi
      Partecipante

      La ringrazio per le risposte.

      Vivo a Sesto San Giovanni e lavoro a Milano, sarei felice di mettermi in contatto con un ufficio locale.

       

    • #8702
      Sindacato-Networkers.itSindacato-Networkers.it
      Amministratore del forum

      Salve,

      per quanto riguarda i contributi sin qui versati, può fare richiesta all’Inps e verificare che l’azienda abbia correttamente versato quanto doveva.

      Il CCNL Del Commercio prevede 14 mensilità, 26 gg. lavorativi (lunedi/sabato) di ferie retribuite, ha un sistema di pagamento della malattia diverso dai Metalmeccanici. C’è un pacchetto di 104 ore di riduzione annua Orario di lavoro. Complessivamente non credo ci siano grandi differenze, tra l’uno e l’altro contratto.

      Il CCNL Metalmeccanici prevede nel suo caso (anzianità inferiore ai 5 anni 5°livello) 1 mese e 15 giorni di calendario di preavviso lavorato.

      Salvo diversi accordi scritti fra le parti., se non si lavora tutto il preavviso, l’azienda può trattenere un importo pari al periodo non lavorato.

      Le consiglio per ulteriori informazioni di rivolgersi ad un ufficiuo sindacale nel suo territorio.

      Noi siamo della Uil se vuole dirci dove risiede potremmo indirizzarla ad un ns. ufficio.

      Saluti, Gioia

    • #8694
      AvatarRickyLeRoi
      Partecipante

      Salve a tutti,

      sono nuovo del forum. Mi presento, mi chiamo Riccardo, ho 31 anni e in totale ho 3 anni di esperienza lavorativa a Milano.

      Lavoro in una software house con un contratto metalmeccanico di livello 5 e 31000 di RAL.
      Ho da poco ricevuto un’offerta da una ditta di consulenza informatica che prevede un contratto commercio di livello 1 e 40000 di RAL.

      Non conosco la tipologia di contratto (in realtà conosco poco anche il mio attuale contratto) e cerco consigli da chi ne sa più di me.
      Ho provato a rivolgermi a dei CAF che però mi hanno detto essere materia di consulente del lavoro.
      Ho contattato due studi con consulenti del lavoro ma mi han dato pareri contrastanti (uno mi ha parlato dei contro sulla malattia e i sindacati e uno dei pro sulla paga base).

      Le mie principali preoccupazioni sono circa i contributi versati, il poco preavviso verso l’attuale azienda e altre differenze che magari non mi sono state presentate.

      Qualcuno riesce a darmi un aiuto?
      Grazie mille
      Riccardo

      PS: aggiungo che la mia attuale azienda ha avanzato una controproposta di 36000 RAL sempre livello 5 metalmeccanico che, ovviamente, non fa altro che aumentare i dubbi!

Visualizzazione 2 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.