Banda Larga: Governo fermo, si muovono i privati

0
164

Milano – Prosegue il piano nazionale di Vodafone per la Banda larga: a 300 giorni dal varo del progetto – che ha l’obiettivo di “coprire” 1000 comuni – sono già 300, uno al giorno, i Comuni forniti di rete a banda Larga.

Gli interventi – hanno interessato soprattutto l’area Nord Ovest, seguita dal Centro, dal Nord Est e infine dal Sud . Quasi un terzo dei comuni italiani inseriti nel progetto Vodafone e’ quindi collegato oggi alla banda larga. La società ha stanziato per il progetto 1 mld di euro. Il sogno di una ‘Banda larga per tutti’ quindi è sostanzialmente in mano ai privati: la stessa Vodafone o il Fondo2i, seppur in collaborazione con Cdp ( Cassa depositi e prestiti).

Gli annunci – Latita invece, nonostante i proclami, l’iniziativa del Governo. Il ministro dello sviluppo Romani aveva più volte annunciato che il 50% dei maggiori incassi realizzati dallo Stato attraverso la vendita delle frequenze sarebbero stati destinati alla banda larga, poi i soldi sono stati destinati ad altre esigenze ritenute ‘’più importanti’’. Per l’esecutivo italiano la banda Larga non è prioritaria.

La Commissione Europea – La pensa diversamente: ha infatti annunciato una manovra da quasi 10 mld di euro per favorire lo sviluppo della Broadband e ridurre il digital divide. L’Obiettivo della Commissione è fornire la banda larga a metà della popolazione europea, entro il 2020.

Google per la banda larga europea – Un aiuto al nostro Paese potrebbe arrivare anche da Google. Il vice-presidente della società, David Drummond, ha reso noto recentemente un progetto che potrebbe interessarci da vicino: la società di Mountain View, vuole investire nella banda larga europea. Dopo gli interventi negli States Google guarda al vecchio Continente per produrre una rete Internet super veloce. Non è chiaro però se gli investimenti del colosso statunitense riguarderanno solo paesi già sviluppati tecnologicamente (come quelli del Nord Europa) o coinvolgeranno invece anche l’Italia.

SOSTIENI IL NOSTRO SOCIALSTRIKE SULLA BANDA LARGA

di Giuseppe de Paoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui