A Scuola di futuro con AICA

Post by: 20/02/2012 0 comments 669 views

MILANO – AICA (Associazione Italiana per l’Informatica e il Calcolo Automatico) annuncia l’apertura del Call for Paper per la presentazione dei lavori destinati all’edizione 2012 di Didamatica, il convegno annuale dedicato al connubbio tecnologie informatiche-didattica, previsto all’Università di Taranto dal 14 al 16 Maggio 2012.

GLI  ARGOMENTI – Il programma prevede un’ampia gamma di argomenti fra cui: Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione; e-Learning nella formazione iniziale; Indirizzi scolastici e certificazioni ICT; Esperienze d’uso dei linguaggi di programmazione; Comunità virtuali per l’apprendimento e la costruzione della conoscenza

I CHAIR – Protagonisti dell’edizione 2012 saranno Teresa Roselli, Università degli Studi di Bari; Alfio Andronico, già Università di Siena; Rodolfo Zich, presidente di AICA.

IL COMMENTO – “La manifestazione -commenta Giulio Occhini, direttore di Aica- è diventata negli anni un punto di riferimento davvero importante. Quello della didattica con l’ausilio del computer e’ un tema che abbiamo approfondito molto, anche attraverso iniziative come Epict, una sorta di ‘patente pedagogica’, per la progettazione didattica con l’uso delle Tlc” (esiste ora anche il Master Universitario “Progettista EPICT”, proposto dall’Universita’ di Genova ndr)

Il direttore dell’Aica ricorda che “’L’edizione 2011, svoltasi a Torino, s’e’ chiusa con grande successo: 400 adesioni e tantissimi progetti proposti al Comitato Scientifico. Ora -commenta- lavoriamo perché anche l’edizione 2012 -che curiamo in collaborazione con l’Università di Bari- abbia grande risonanza”.

LA SCADENZA – I papers per partecipare al convegno potranno essere presentati entro il 9 marzo 2012, e saranno valutati dal Comitato Scientifico di Didamatica. Per modalità vedi sito: http://didamatica2012.di.uniba.it. per ulteriori informazioni: didamatica2012@di.uniba.it

A Scuola di futuro con AICA ultima modifica: 2012-02-20T00:00:00+00:00 da Redazione

Scrivi ora un commento

Assicurati di scrivere le informazioni obbligatorie (nome, email). Il codice HTML non è consentito