Un bando per l’Innovazione

Post by: 11/01/2013 0 comments 716 views

MILANO – Un nuovo bando volto a supportare le imprese e i lavoratori nei loro sforzi d’innovazione, attraverso progetti formativi di aggiornamento e riqualificazione professionale.

È il bando 5/2012 promosso da For.te., il fondo per la Formazione professionale, riconosciuto dal Ministero del Lavoro, che riunisce Confcommercio, Cgil, Cisl, Uil e Confetra.

Il bando è destinato ai lavoratori, dipendenti, stagionali o apprendisti, delle aziende associate a For.Te che continuano a crescere esponenzialmente e comprendono vari settori.

I progetti, ammissibili ai contributi devono essere orientati all’innovazione di prodotto e o di servizio, di processo, organizzativa, di filiera.

Possono presentare progetti datori di Lavoro, Consorzi e gruppi d’imprese, Parti Sociali e Associazioni territoriali e di categoria aderenti (e/o affiliate) al Fondo.

I finanziamenti concessi hanno un limite massimo di 50mila euro a progetto.

La formazione è indispensabile nel settore ICT dove i cambiamenti sono continui e le competenze rischiano di diventare velocemente obsolete. Lo è, a maggior ragione, in periodi difficili come l’attuale, nel quale la competizione si basa molto sulla capacità di aggiornarsi e ‘stare al passo’.

Il fattore umano naturalmente resta centrale e va tenuto ben presente in ogni piano formazione degno di questo nome.

Un bando per l’Innovazione ultima modifica: 2013-01-11T00:00:00+00:00 da Redazione

Scrivi ora un commento

Assicurati di scrivere le informazioni obbligatorie (nome, email). Il codice HTML non è consentito