Una firma per l’ICT

Post by: 18/02/2013 0 comments 908 views

MILANO – Valorizzare le professionalità operanti sul web, attraverso l’adozione dai profili professionali  stilati da Iwa, secondo le normative Ue, e consentire adeguata tutela sindacale dei professionisti della Rete.

È questo l’obiettivo dell’accordo tra Iwa Italy e Sindacato Networkers sottoscritto oggi dal segretario generale UilTucs Brunetto Boco e dal presidente Iwa Italy Roberto Scano

Un accordo di collaborazione rivolto all’ampia platea dei professionisti della rete, un popolazione di quasi un milione di lavoratori che, seppur strategica per il futuro del Paese, non é considerata come merita.

L’intesa, sottoscritta oggi a Milano potrà avere ricadute molto positive:

per i lavoratori e le aziende che potranno usufruire di profili chiari e condivisi a livello europeo per chi lavora con il Web;

per le strutture formative, che potranno ottenere predisporre programmi formativi ad hoc;

per le associazioni professionali che potranno ampliare il loro bacino di utenza e sviluppare decisamente la rete di contatti.

Per il segretario generale UILTuCS Brunetto Boco si tratta di “un’intesa dalle grandi potenzialità in grado di favorire la diffusione della cultura digitale; facilitare l’identificazione dei profili professionali operanti sul web e la loro tutela; favorire l’incontro domanda offerta nel settore; favorire la tutela dei professionisti che lavorano attraverso la Rete, siano essi autonomi o dipendenti.

“Siamo entusiasti di tale accordo – dichiara Roberto Scano presidente di Iwa Italy -: per la prima volta nel nostro paese si avvia una collaborazione tra chi come IWA definisce da anni standard di riferimento per le professionalità operanti nel Web e un sindacato innovativo specializzato nel settore ICT.

Con tale accordo i dipendenti di aziende e pubbliche amministrazioni potranno contare su una solida collaborazione sia per garantire i loro diritti e doveri – secondo profili condivisi – che per garantire la qualità del servizio erogato”.

Una firma per l’ICT ultima modifica: 2013-02-18T00:00:00+00:00 da Redazione

Scrivi ora un commento

Assicurati di scrivere le informazioni obbligatorie (nome, email). Il codice HTML non è consentito