YOUSUD, il Mezzogiorno riparte dall’Europa

Post by: 14/03/2013 0 comments 761 views

MILANO – Giovani, lavoro e formazione: al via il progetto YOUSUD che prevede 90 tirocini su ICT, turismo e green economy. Un’iniziativa di formazione professionale svolta all’interno di “Leonardo da Vinci”, programma europeo nel campo dell’apprendimento permanente.

YOUSUD è rivolto a giovani laureati, tra i 18 e i 35 anni, disoccupati o inoccupati e residenti in Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia o Sardegna. L’esperienza si svolgerà in aziende del Regno Unito o della Spagna, per un periodo di 13 settimane.

Le domande devono pervenire entro il 27 marzo 2013. I 90 tirocini si svolgeranno in due periodi. Il primo inizierà a giugno, il secondo a settembre.

L’obiettivo è di formare figure professionali come l’ICT manager, l’Eco manager e il Manager del turismo. I giovani che rientreranno nel progetto, parteciperanno a un percorso di formazione preparatoria. Al termine del tirocinio sarà rilasciata una certificazione riconosciuta a livello europeo per le competenze acquisite.

I giovani che parteciperanno al YOUSUD potranno ricevere supporto dalla società di consulenza Campania Innova, per l’avvio di azioni di auto-impiego, la redazione di un business plan o consulenza per l’avvio di una start up.

Tra i partner dell’iniziativa Velia (società di ricerca e formazione), Giosef Italy (associazione per la promozione della mobilità giovanile e della formazione non tradizionale in Europa), il Dipartimento di Studi Politici Jean Monnet, il settore politiche giovanili e del Forum regionale della gioventù della Regione Campania, Campania Innova (società di consulenze integrate alle persone e alle imprese) e Tellus UK e Spain (società di servizi di insegnamento, formazione e opportunità di carriera).

Per maggiori informazioni sul bando e i documenti da produrre per partecipare, si può visitare www.yousud2012.eu, il sito web dedicato all’iniziativa.

YOUSUD, il Mezzogiorno riparte dall’Europa ultima modifica: 2013-03-14T00:00:00+00:00 da Redazione

Scrivi ora un commento

Assicurati di scrivere le informazioni obbligatorie (nome, email). Il codice HTML non è consentito