ICT, bandi e incubatori per le imprese del Centro-Sud

0
158

MILANO – L’ICT sembra essere sempre più centrale anche per le imprese di altri settori. Lo dimostrano le iniziative attive nel Centro-Sud Italia.

A partire dall’Umbria. La Regione ha pubblicato un bando grazie ai fondi Por Fesr, rivolto alle piccole e medie imprese umbre che utilizzeranno le tecnologie dell’informazione e della comunicazione.

La giunta regionale umbra sta puntando nel settore ICT, come elemento chiave nello sviluppo e per la competitività del sistema produttivo aziendale.

Il bando, che scade il 28 febbraio 2014, si rivolge alle piccole e medie imprese operanti nei settori dell’industria, dell’artigianato, del commercio, del turismo e dei servizi, e che attraverso il finanziamento dedicato vogliano compiere degli investimenti relativi all’introduzione e all’utilizzo degli strumenti ICT.

Per maggiori informazioni è consultabile il bando integrale, pubblicato nel BUR del 13/11/2013, o il sito internet della Regione Umbria.

Anche in Campania le parole chiave sono ICT, e-commerce, mobilità sostenibile. Nella regione cresce il mondo delle start up. Con 64 imprese iscritte al registro gestito da Infocamere, la Campania è la regione leader del Mezzogiorno.

In occasione dell’evento ICT TechnologyBiz, il vicepresidente della Regione Campania Gido Trombetti e l’assessore regionale alle Attività produttive Fulvio Martusciello hanno dato il via al progetto di rete regionale degli incubatori, progetto che, coordinato da Campania Innovazione e che andrà a integrare Campania In Hub, fornirà strumenti e competenze utili agli incubatori e alla creazione d’impresa regionale.

Infine in Puglia, l’ente camerale barese ha già lanciato a settembre Net Setting e ICT – I Choose Technology, due progetti che riguardano le reti di impresa e le nuove tecnologie. Oltre a Valore Assoluto, concorso dedicato alle start up.

A disposizione dei partecipanti 223mila euro ottenuti grazie ai Fondi Perequativi (Accordo di programma MISE-Unioncamere 2011) di cui 90mila euro cofinanziati dalla stessa Camera di Commercio di Bari.

L’obiettivo dei progetti è quello di creare Reti d’Impresa, promuovere l’adozione di sistemi ICT nelle piccole e medie imprese manifatturiere, al fine di migliorare prodotti e processi.

Per chi volesse approfondire, le informazioni sui progetti sono disponibili sul sito della Camera di Commercio di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui