Le professioni del web: l’User Experience Designer

0
200

MILANO – Quella dello User Experience Designer è una figura professionale a forte caratterizzazione tecnica, una sorta di ‘mediatore’ tra l’utente e il pc che si occupa di rendere gradevole, facile, intuitiva, la visuale dei contenuti proposti sul web.

Vediamo nella scheda quali sono le caratteristiche principali richieste:

Definizione
Figura professionale responsabile del design visuale e dell’interazione fra utente e sistema attraverso tutto il ciclo di vita del sistema, dalla definizione e raccolta di requisiti alla produzione dei documenti finali di design.

Missione
Lo User Experience Designer ha il compito di integrare i requisiti dell’utente, i requisiti dell’applicazione, i vincoli di accessibilità e di usabilità in una interfaccia visuale e in un modello di interazione (altrimenti detto “esperienza dell’utente”) il più possibile uniforme e integrato.

Allo User Experience Designer compete lo sviluppo di uno “stile” visuale e interattivo che possa allo stesso tempo caratterizzare l’applicazione Web (dotandola di caratteri distintivi) e garantire il raggiungimento efficace degli obiettivi dell’utente.

Compiti principali

  • Collaborare con il Web Project Manager nella raccolta dei requisiti dell’utente, degli obiettivi di business, e nello sviluppo di timeline di progetto.
  • Effettuare analisi competitive, etnografiche, studi di usabilità e di accessibilità, focusgroup, interviste, test utente.
  • Tradurre requisiti utente e obiettivi di business in un comportamento interattivo tramite la produzione di scenari, story board, user case, user stories e personas.
  • Facilitare riunioni transfunzionali fra il team di sviluppo e il team di prodotto.
  • Rappresentare le esigenze del cliente presso il team di sviluppo.
  • Definire tutti gli aspetti visuali, cromatici, tipografici, interattivi che permettano al team di sviluppo di Front End di produrre una interfaccia coerente, integrata ed efficace.
  • Definire architettura, presentazione e organizzazione dei contenuti.
  • Produrre documentazione di design in forma di modelli di pagina, modelli di processo, modelli di navigazione e sistema ps.
  • Produrre prototipi di schermate, tassonomie di contenuti.
  • Produrre wireframe e documenti di design.
  • Produrre prototipi funzionali o specifiche funzionali pronte per essere sviluppate dal team di sviluppo di frontend.

Scarica il PDF completo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui