Contro la crisi nasce Jobict.it, un nuovo modo di trovare lavoro nel settore ICT

0
57

Da oggi è online il nuovo portale jobict.it, una piattaforma innovativa di incontro tra la domanda e l’offerta di lavoro nel settore ICT e digitale.

Jobict.it è un’iniziativa completamente gratuita realizzata dal Coordinamento Networkers della UILTuCS (Unione Italiana Lavoratori Turismo Commercioe Servizi, categoria della UIL) e Assintel, l’associazione nazionale delle imprese ICT di Confcommercio, in collaborazione con Fondazione Politecnico di Milano e Iwa Italy (International Webmasters Association).

Sono 3 i punti forti di Jobict.it:

  • Offrire un sistema di incontro domanda-offerta innovativo nel nostro Paese: il job-matching avviene attraverso un incrocio automatico delle domande ed offerte di lavoro, supportato da un sistema di alert che mette rapidamente in contatto lavoratore ed azienda;
  • Migliorare la definizione dei profili professionali e delle competenze ICT, attraverso l’uso dell’e-CF (European e-Competences Framework), quale standard condiviso a livello europeo;
  • Aiutare i candidati a costruire un CV all’avanguardia, sia in Italia che all’estero.

L’e-CF è il quadro di riferimento europeo delle competenze digitali realizzato da un gruppo di esperti nell’ambito ICT e delle Risorse Umane del CEN (Comitato Europeo di Normazione).

L’e-CF è un insieme di competenze che fornisce un linguaggio comune per descrivere le competenze dei professionisti ICT e per andare incontro alle esigenze delle imprese nella ricerca ed individuazione delle competenze loro necessarie.

L’adozione del quadro di riferimento a livello europeo di aziende e organizzazioni può aumentare la trasparenza, la mobilità e l’efficienza delle risorse umane.

Jobict.it è un progetto innovativo in ambito italiano anche per la collaborazione tra i soggetti coinvolti. Come è emerso dall’ultimo incontro dell’European e-Skills Conference 2013 svolto a Bruxelles lo scorso dicembre, l’importanza di una partnership tra diversi portatori d’interesse è fondamentale per lo sviluppo e la creazione di nuove opportunità lavorative nel settore ICT.

Basti pensare agli esempi provenienti dal Regno Unito con il progetto “e-skill UK”, dalla Francia con l’associazione Pasc@line, dal Belgio con la piattaforma Evoliris o dalla Svezia con l’iniziativa Womentor che si pone come obiettivo un maggiore coinvolgimento delle donne nello sviluppo di nuovi prodotti e servizi ICT.

La sfida futura di Jobict.it sarà di fornire in maniera neutrale e continua uno strumento di qualità, in linea con le prospettive del modello e-CF e di condividere nelle forme più opportune l’esperienza acquisita con gli altri portatori di interesse sia a livello locale sia a livello europeo fornendo un contributo di trasparenza ed efficienza al mercato del lavoro ed all’incontro tra domanda ed offerta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here